droga mariuana

Caivano, blitz nella piazza di spaccio: presi due chili di marijuana

on apr 17, 14 • by • with Commenti disabilitati su Caivano, blitz nella piazza di spaccio: presi due chili di marijuana

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Nei giorni scorsi un ennesimo importante sequestro di stupefacenti messo a segno dai carabinieri della caserma “De Giorgi” di Caivano, guidati dal tenente Aldo Di Foggia. I militari dell’Arma, a seguito di attività info-investigativa, nell’isolato B del...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » Caivano, blitz nella piazza di spaccio: presi due chili di marijuana

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Nei giorni scorsi un ennesimo importante sequestro di stupefacenti messo a segno dai carabinieri della caserma “De Giorgi” di Caivano, guidati dal tenente Aldo Di Foggia. I militari dell’Arma, a seguito di attività info-investigativa, nell’isolato B del rione Parco Verde, la cosiddetta “Piazza dei carcerati”, hanno rinvenuto un nascondiglio ricavato in un sottoscala dove erano stati ben occultati all’interno di un sacco di plastica due chili di marijuana e 100 grammi di hashish, che sul mercato valgono circa 20mila euro.

Le forze dell’ordine hanno ritrovato anche dei bilancini di precisione e tutto l’occorrente che serve per confezionare le bustine di stupefacente da vendere al dettaglio. Sul sacco di plastica dov’era contenuta la droga, i carabinieri hanno notato una carta da gioco, l’otto di spade, un codice utilizzato in gergo criminale per far capire cosa c’è dentro e soprattutto a chi appartiene la sostanza stupefacente.

E’ da un anno ormai che i carabinieri tengono sotto stretto e continuo controllo l’intero quartiere del dopo-terremoto, divenuto la piazza di spaccio più grande della Campania. L’attività delle forze dell’ordine – è intervenuta varie volte anche la Polizia di Stato di Afragola e la squadra Mobile – non è però dedicata esclusivamente alla ricerca di armi e droga, ma ha permesso, finalmente, di scoperchiare il pentolone dell’occupazione abusiva di suolo pubblico e delle case, i furti di acqua e corrente elettrica ai danni del Comune, le statue innalzate senza autorizzazioni ed altri reati.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like