IMG-20140605-WA0007

Caivano. I carabinieri ritrovano una grossa quantità di droga nel Parco Verde

on giu 5, 14 • by • with Commenti disabilitati su Caivano. I carabinieri ritrovano una grossa quantità di droga nel Parco Verde

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Maxisequestro di stupefacenti operato dai carabinieri nel quartiere Parco Verde. L’Arma, proprio nel giorno in cui si festeggia il suo bicentenario, ha rinvenuto a Caivano oltre due chili di stupefacente. L’operazione rientra nell’ambito di “Alto Impatto” ed è...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » Caivano. I carabinieri ritrovano una grossa quantità di droga nel Parco Verde

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Maxisequestro di stupefacenti operato dai carabinieri nel quartiere Parco Verde. L’Arma, proprio nel giorno in cui si festeggia il suo bicentenario, ha rinvenuto a Caivano oltre due chili di stupefacente.

L’operazione rientra nell’ambito di “Alto Impatto” ed è stata eseguita dai carabinieri della tenenza di Caivano, della compagnia di Casoria e della Compagnia di Intervento Operativo. I militari, dalle prime ore dell’alba, hanno passato al setaccio tre isolati del famigerato rione Parco Verde, tutt’oggi considerata la più grande piazza di spaccio della regione Campania dove eroina, cocaina e hashish scorrono a fiumi e per questo motivo l’attenzione delle forze dell’ordine è sempre alta da molti mesi.

In particolare, a seguito di attività info-investigativa, sono state ritrovate 5200 dosi di eroina, racchiuse in 104 involucri di cellophane, per un valore sul mercato di circa 60.000 euro, 500 dosi di cocaina (valore 7000 euro) ed infine una dozzina di panetti di hashish per un peso complessivo di 1,2 chilogrammi e del valore di 6000 euro.

I militari hanno sequestrato molto materiale che serve per il confezionamento delle dosi di droga. Infine, i carabinieri hanno saldato due porte di ingresso di due diversi edifici dove erano stati ricavati portoncini che servivano per il passaggio dello stupefacente dal venditore all’acquirente. Le indagini degli 007 dell’Arma, ovviamente, proseguono per risalire ai proprietari della droga.

Le forze dell’ordine hanno segnalato alle prefetture competenti undici persone sorprese con addosso una modica quantità di stupefacente per uso personale, sequestrato otto veicoli che circolavano senza l’assicurazione Rc auto obbligatoria e denunciato sette guidatori che non avevano la patente.

Il Parco Verde si conferma quindi crocevia di un traffico enorme di sostanze stupefacenti.  Qualche settimana fa era venito in città il viceministro dell’interno Filippo Bubbico, a cui i primi cittadini di Caivano, Cardito e Crispano e il Partito Democratico locale avevano lanciato un sos nonché chiesto i motivi per cui l’Arma dei Carabinieri non istituisce la Compagnia proprio a Caivano, capitale della droga e della Terra dei Fuochi, nonostante il Comune abbia investito per costruire il relativo edificio oltre due milioni di euro.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like