CAIVANO. MARIJUANA IN GIARDINO ARRESTATI MARITO E MOGLIE

on ott 10, 12 • by • with Commenti disabilitati su CAIVANO. MARIJUANA IN GIARDINO ARRESTATI MARITO E MOGLIE

Quando gli agenti del Commissariato di P.S. “Afragola” hanno fatto irruzione in un casale abbandonato, circondato da un’immensa campagna agricola, hanno scoperto Pasquale PEZZELLA, pregiudicato di 56anni, mentre impugnava un paio di forbici da giardiniere, intento nella potatura di alcune piante. Peccato, però,...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale » CAIVANO. MARIJUANA IN GIARDINO ARRESTATI MARITO E MOGLIE

Quando gli agenti del Commissariato di P.S. “Afragola” hanno fatto irruzione in un casale abbandonato, circondato da un’immensa campagna agricola, hanno scoperto Pasquale PEZZELLA, pregiudicato di 56anni, mentre impugnava un paio di forbici da giardiniere, intento nella potatura di alcune piante.
Peccato, però, che quelle piante erano di marijuana, motivo per il quale è stato arrestato, in concorso con la moglie Giovanna VIVACE, pregiudicata di 52 anni, perché responsabili del reato di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti.
I poliziotti, infatti, nella mattinata di ieri, nel transitare in Caivano (NA) alla S.S. Sannitica 87 – contrada Ponte Epitaffio – si sono insospettiti nel vedere un’autovettura Fiat Punto parcheggiata sul ciglio della strada, in una zona di aperta campagna.
Discesi dall’autovettura di servizio, gli agenti sono giunti a piedi, attraverso la campagna circostante, sino ad un casolare abbandonato, ove hanno sorpreso dapprima la donna, che alla loro vista, tentava di fuggire al piano superiore del casale e, successivamente, PEZZELLA.
L’uomo, senza scomporsi minimamente, era intento a fumare e tagliare le infiorescenze di marijuana, parte delle quali erano state già adagiate sul pavimento, avendo ripulito ben 21 piante.
Nel corso del sopralluogo, infatti, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 23 piante di marijuana, di altezza e larghezza pari a circa 2 metri ognuna, seminate in piena terra nei pressi del casale, per un peso complessivo di circa Kg.1,200.
In una stanza attigua a quella ove è stato sorpreso l’uomo, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato altra sostanza stupefacente, già tagliuzzata ed adagiata su alcune buste dell’immondizia ed alcune coperte poste sul pavimento, pronta per il processo di essiccazione.
I due coniugi sono stati arrestati dagli agenti e condotti alle case circondariali di Pozzuoli e Poggioreale.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like