Carabinieri_new1

Caivano. Operazione dei Carabinieri, 2 arresti e sette deferimenti

on mar 30, 14 • by • with Commenti disabilitati su Caivano. Operazione dei Carabinieri, 2 arresti e sette deferimenti

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – 2 arresti e sette deferimenti in stato di libertà il bilancio dell’ennesima operazione anti-criminalità denominata “Alto Impatto” ed effettuata dall’Arma dei Carabinieri. Al blitz nel Parco Verde di Caivano hanno partecipato i militari della locale caserma,...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » Caivano. Operazione dei Carabinieri, 2 arresti e sette deferimenti

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – 2 arresti e sette deferimenti in stato di libertà il bilancio dell’ennesima operazione anti-criminalità denominata “Alto Impatto” ed effettuata dall’Arma dei Carabinieri. Al blitz nel Parco Verde di Caivano hanno partecipato i militari della locale caserma, guidati dal tenente Aldo Di Foggia, e personale del X Battaglione Campania con l’ausilio di un elicottero del 7^ nucleo di Pontecagnano.

I carabinieri hanno tratto in arresto A.Z., già pregiudicato per reati specifici, sorpreso a cedere quattro dosi di eroina e una di cocaina (in tutto 2 grammi) ad un’acquirente 42enne residente in provincia di Avellino, quest’ultimo segnalato alla competente prefettura come consumatore di sostanze stupefacenti.

Manette pure per A.C., personaggio già noto alle forze dell’ordine, il quale aveva allacciato abusivamente il proprio contatore all’energia elettrica pubblica nell’isolato in cui abitava. Gli uomini dell’Arma hanno sottoposto a sequestro penale a carico di ignoti altri 160 grammi di cocaina e 21 di crack, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente. La droga è stata ritrovata in due sottoscala.

Deferito in stato di libertà un altro residente del Parco Verde, che aveva modificato abusivamente l’appartamento all’interno del quale viveva, cinque automobilisti sorpresi a guidare senza avere la patente ed, infine, beccato in strada una persona che, invece, doveva essere agli arresti domiciliari, secondo le disposizioni dell’autorità giudiziaria. Complessivamente la Benemerita ha eseguito perquisizioni in 24 case del rione del dopo terremoto, identificato 95 persone e comminato 15 contravvenzioni al codice della strada.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like