violenza

Caserta. Violentata per cinque mesi, resta incinta a 12 anni e tenta il suicidio

on nov 10, 13 • by • with Commenti disabilitati su Caserta. Violentata per cinque mesi, resta incinta a 12 anni e tenta il suicidio

CASERTA. Una drammatica storia di violenza in provincia di Caserta. Una ragazzina di 12 anni, vittima di abusi sessuali per oltre cinque mesi da parte di un 38enne, è rimasta incinta. Ha tentato il suicidio. Ora è in ospedale. Lo scenario è quello complesso e spesso di promiscuità del litorale, a Castelvolturno....
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » Caserta. Violentata per cinque mesi, resta incinta a 12 anni e tenta il suicidio

CASERTA. Una drammatica storia di violenza in provincia di Caserta. Una ragazzina di 12 anni, vittima di abusi sessuali per oltre cinque mesi da parte di un 38enne, è rimasta incinta. Ha tentato il suicidio. Ora è in ospedale.
Lo scenario è quello complesso e spesso di promiscuità del litorale, a Castelvolturno. Ma non di completo degrado, in questo caso, in quanto si tratta di una famiglia regolarmente residente sul territorio casertano: madre, compagno e figlia dodicenne.

La ragazzina vittima della vicenda è ora ricoverata in un ospedale napoletano, per le conseguenze del tentativo di suicidio. Ha infatti ingerito candeggina anche se non sarebbe in gravi condizioni, tanto dall’aver lei stesso confidato alla mamma e ai poliziotti quanto è accaduto.

Il presunto pedofilo, ghanese, è stato fermato dalla polizia. La ragazzina ha tentato il suicidio quando ha scoperto di essere rimasta incinta di due mesi. È quanto è stato accertato dalla polizia. Le indagini sono partite subito dopo il ricovero, prima in una struttura casertana .

La polizia, basandosi anche sulla denuncia presentata dal patrigno della minore, ha accertato che l’uomo avrebbe incontrato la 12enne fuori da un istituto scolastico di Castel Volturno, fingendo di avere 24 anni; l’avrebbe inoltre corteggiata assiduamente riuscendo poi a portarla nella sua abitazione, dove l’avrebbe violentata.

L’uomo è stato fermato dagli agenti del Commissariato di Polizia di Castel Volturno per il reato di violenza sessuale su minore, ed è tuttora rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere in attesa della convalida.

fonte: ilmattino.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like