CRISPANO. TERRENO TRASFORMATO IN DISCARICA, SEQUESTRATO

on set 13, 12 • by • with Commenti disabilitati su CRISPANO. TERRENO TRASFORMATO IN DISCARICA, SEQUESTRATO

Operazione di polizia giudiziaria a Crispano. È stato sequestrato un terreno, adibito a deposito di rifiuti tossici all’occorrenza trasformato in una vera e propria fornace, di circa 8000metri quadrati. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Crispano, diretti dal luogotenente Vincenzo Capoluongo, in...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale » CRISPANO. TERRENO TRASFORMATO IN DISCARICA, SEQUESTRATO

Operazione di polizia giudiziaria a Crispano. È stato sequestrato un terreno, adibito a deposito di rifiuti tossici all’occorrenza trasformato in una vera e propria fornace, di circa 8000metri quadrati. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Crispano, diretti dal luogotenente Vincenzo Capoluongo, in località Tavernola. I militari sono stati coadiuvati dalla polizia locale di Crispano. Il terreno agricolo è stato dapprima trasformato in un deposito abusivo di rifiuti e successivamente adibito a piccolo “inceneritore fai da te”. I carabinieri hanno individuato questa ennesima bomba ecologica a poche decine di metri dall’abitato di Crispano e non lontano da Caivano. I militari hanno ritrovato di tutto, rigorosamente bruciato, dai pneumatici alla risulta d’edilizia, dai cavi elettrici a materiale legnoso, dagli elettrodomestici agli attrezzi di metallo. In un’altra parte della discarica il terreno appariva come rivoltato come se si fosse seppellito qualcosa. Il titolare, Raffaele Pezzullo 59 anni, è stato denunciato per una serie di reati di natura ambientale e per abusivismo edilizio. Ora si attenderà la relazione dei tecnici ARPAC per determinare la tipologia dell’inquinamento.

Fonte: ilmattino

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like