Andrea Ferri e quelli che ridevano dopo averlo ucciso

on giu 10, 13 • by • with Commenti disabilitati su Andrea Ferri e quelli che ridevano dopo averlo ucciso

Ieri sono stati arrestati due uomini ritenuti responsabili dell’omicidio di Andrea Ferri, l’imprenditore pesarese ammazzato con quattro colpi di pistola alla testa e uno alla schiena la settimana scorsa, per rubargli la chiave della cassaforte che custodiva gli incassi dei suoi distributori di benzina. Il Corriere...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Nazionale » Andrea Ferri e quelli che ridevano dopo averlo ucciso

Ieri sono stati arrestati due uomini ritenuti responsabili dell’omicidio di Andrea Ferri, l’imprenditore pesarese ammazzato con quattro colpi di pistola alla testa e uno alla schiena la settimana scorsa, per rubargli la chiave della cassaforte che custodiva gli incassi dei suoi distributori di benzina. Il Corriere della Sera oggi pubblica questa foto dei due arrestati, Donald Sabanov (a destra), 25 anni, e Karym Bary, 23:

I due volevano svuotare la cassaforte di Ferri, che seguiva quattro distributori di benzina, un autolavaggio e un bar sul lungomare. Ma soprattutto, scrive il Corriere:
«Dopo l’omicidio i due sono andati in un bar ad abbuffarsi di pasticcini », rivela l’investigatore. Mentre poche ore prima Sabanov, che ieri ha partecipato al funerale della vittima dopo un mese di assenza dal lavoro, aveva postato una foto che ritrae lui e l’amico, entrambi divertiti davanti a un piatto di carne: «Merenda con due kg di carne pura », ha scritto. Nei giorni successivi tutt’e due hanno anche cambiato le foto dei loro profili mettendone una dove appaiono all’interno di una palestra, a petto nudo, nerboruti, culturisti. Sempre sorridenti.

fonte: giornalettismo.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like