MAFIA: NUOVO ARRESTO PER LE STRAGI DEL 1993-94.

on nov 12, 12 • by • with Commenti disabilitati su MAFIA: NUOVO ARRESTO PER LE STRAGI DEL 1993-94.

La Procura di Firenze ha emesso una ordinanza di arresto nei confronti di un cinquantasettenne di Santa Flavia, Cosimo D’Amato, ritenuto responsabile di aver fornito ingenti quantitativi di tritolo per le stradi mafiose del 1993-1994. D’Amato era un pescatore. Per l’accusa recuperava dai relitti bellici...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Nazionale » MAFIA: NUOVO ARRESTO PER LE STRAGI DEL 1993-94.

La Procura di Firenze ha emesso una ordinanza di arresto nei confronti di un cinquantasettenne di Santa Flavia, Cosimo D’Amato, ritenuto responsabile di aver fornito ingenti quantitativi di tritolo per le stradi mafiose del 1993-1994. D’Amato era un pescatore. Per l’accusa recuperava dai relitti bellici il tritolo poi usato nelle stragi. D’Amato è parente di Cosimo Lo Nigro, già condannato per le stragi, ma non era mai entrato nell’inchiesta.

D’Amato avrebbe recuperato e fornito esplosivo alla mafia fin dalla primavera del 1992 e questo è compatibile con il fatto che quell’esplosivo possa essere stato utilizzato anche per la strage di Capaci, in cui morì il giudice Giovanni Falcone, la moglie e gli uomini della scorta. È una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti che si occupano di quel periodo. Le contestazioni della procura di Firenze si riferiscono alle stragi di Firenze, Roma e Milano degli anni 1993-1994.

L’ordinanza è stata emessa dal gip di Firenze Anna Favi. Secondo quanto emerso, il tritolo recuperato dall’uomo sarebbe stato poi utilizzato dal comando mafioso per numerose azioni, dalla strage di via Fauro a Roma del 14 maggio 1993 al fallito attentato all’Olimpico del 23 gennaio 1994.

fonte: ansa.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like