Napoli, militare suicida: aveva pubblicato annuncio su Facebook

on feb 14, 13 • by • with Commenti disabilitati su Napoli, militare suicida: aveva pubblicato annuncio su Facebook

NAPOLI – Si aggiungono particolari sul suicidio di Jurj Izzo, militare di Gragnano che si è suicidato. Il ragazzo aveva annunciato il tragico gesto su Facebook. Poco prima di morire Jurj aveva pubblicato sul principale social network il suo ultimo post. Poche righe, toccanti, rivolte a familiari e amici, che...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Nazionale » Napoli, militare suicida: aveva pubblicato annuncio su Facebook

NAPOLI – Si aggiungono particolari sul suicidio di Jurj Izzo, militare di Gragnano che si è suicidato. Il ragazzo aveva annunciato il tragico gesto su Facebook. Poco prima di morire Jurj aveva pubblicato sul principale social network il suo ultimo post. Poche righe, toccanti, rivolte a familiari e amici, che rendono ancora più drammatica questa vicenda.

 

«Stanco di vivere in questo mondo troppo forte per me – ha scritto Jurj poco prima di morire -. Stanco di aver fatto lo sbaglio di comprare una casa e di ristrutturarla. Stanco di soffrire per le persone che non mi meritano. Stanco di conoscere persone false, di fare sacrifici inutilmente. Stanco – ha continuato – di abbattere i muri che ostacolano il mio cammino».

 

Poi l’ultimo saluto alle persone che gli stavano vicino. «Scusatemi e non soffrite per me, perché fareste soffrire il doppio me. Ci sarò sempre per voi, basta guardare l’orizzonte del mare e parlarmi, vi ascolterò sempre». Prima di scrivere l’ultimo «vi voglio bene», Jurj aveva anche raccomandato (sempre attraverso facebook) ad un’amica di rendere pubblica la lettera, «così chiunque può scrivermi sulla bacheca».

 

Dopo questa frase, il sottocapo della Marina Militare, in servizio sulla nave Palmaria, ha impugnato la Beretta d’ordinanza e si è sparato un colpo alla testa. È stato trovato in una pozza di sangue dai suoi colleghi, che hanno subito allertato i soccorsi. Ma era troppo tardi.

 

Jurj è morto sul colpo. Questa mattina si svolgeranno i funerali del 29enne, nella chiesa della Madonna delle Grazie a Gragnano. La cerimonia comincerà alle 10 e sarà officiata da don Vincenzo Rosanova. Ed è grande il cordoglio nella città dei Lattari.

 

Decine di persone, anche ieri mattina, hanno lasciato un ricordo del militare, considerato un giovane tranquillo, che sapeva far ridere tutti. Un amicone, uno che stava con gli altri in modo spensierato. Jurj sognava di fare carriera nella Marina Militare. Per questo motivo nel 2005 decise di lasciare la sua Gragnano, per trasferirsi in Toscana, e precisamente ad Aulla (Massa Carrara). Sogni spezzati nella notte tra domenica e lunedì, da quel terribile colpo di pistola che ha stroncato in un amen la sua vita.

 

«Juri era un bravissimo ragazzo – lo ricorda con le lacrime agli occhi un amico d’infanzia – ancora non riesco a credere a quanto accaduto. Mi spiace tantissimo perché era una persona estremamente dolce e corretta. Mi spiace per i genitori, i fratelli, la famiglia tutta. Sono bravissime persone e non meritavano questo strazio».

fonte: ilmattino.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like