Pappagallo

LAGER DI ANIMALI SCOPERTO DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA

on ott 15, 13 • by • with Commenti disabilitati su LAGER DI ANIMALI SCOPERTO DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA

Due giorni orsono alle ore 11.00 circa, gli agenti ed ufficiali di Pg delle guardie zoofile dell’Oipa, unitamente al supporto di una pattuglia della Polizia di Stato “Volante Como Vicaria mercato” chiamati telefonicamente al numero 113, così scattava l’operazione denominata “China taun”, le guardie si...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale » LAGER DI ANIMALI SCOPERTO DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA

Due giorni orsono alle ore 11.00 circa, gli agenti ed ufficiali di Pg delle guardie zoofile dell’Oipa, unitamente al supporto di una pattuglia della Polizia di Stato “Volante Como Vicaria mercato” chiamati telefonicamente al numero 113, così scattava l’operazione denominata “China taun”, le guardie si recavano presso via della Maddalena (zona interamente abitata da cinesi ndr), nel comune di Napoli, dove numerose segnalazioni telefoniche anonime riferivano che all’interno di un negozio gestito da persone di nazionalità cinese che vendevano scarpe e borse e detenevano nel seminterrato esemplari di uccelli in condizioni pessime e sempre al buio.

Arrivati sul posto le forze delle ordine hanno effettuato un’ispezione al locale commerciale, all’apparenza un semplice negozio, ma poi la scoperta. Nel seminterrato venivano rinvenuti al buio ed in condizioni igieniche pessime diverse razze di uccelli costretti a vivere in uno spazio angusto senza opportuno ricambio d’aria. Il luogo era pieno di trappole per topi e non avevano né acqua né cibo. Sono stati rinvenuti n° 1 pappagalo ara, n° 10 tortore, n° 2 tortore dal collare, n° 6 colombi, n° 1 pappagallino, n° 1 merlo, n° 2 cornacchie,n° 1 quaglia, n° 2 cardellini e n° 1 canarino.

Mentre gli agenti caricavano gli animali nel furgone è partito un applauso da parte delle persone che si erano fermate a guardare increduli quello che stava avvanendo.

Tutti gli animali sono stati posti sotto sequestro ed il detentore, un cinese Z.X di anni 51, è stato denunciato alla magistratura per le seguenti violazioni: art. 544 ter c.p., art. 727 bis c.p., art. 2 c.1 l.157/92, tutti gli esemplari sono stati affidati all’Asl veterinaria na1 per le cure mediche.

L’operazione ha portato alla luce un eventuale traffico di uccelli per la vendita di scopo culinario molto frequente nei paesi della repubblica popolare cinese.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like