NAPOLETANO PREGIUDICATO 34ENNE SOTTOPOSTO A FERMO PER TENTATA ESTORSIONE

on set 7, 12 • by • with Commenti disabilitati su NAPOLETANO PREGIUDICATO 34ENNE SOTTOPOSTO A FERMO PER TENTATA ESTORSIONE

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, il pregiudicato Mario Frenna, 34enne napoletano, in quanto gravemente indiziato di una tentata estorsione ai danni di una cittadina russa di 23 anni. I due si erano conosciuti presso la struttura alberghiera...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale » NAPOLETANO PREGIUDICATO 34ENNE SOTTOPOSTO A FERMO PER TENTATA ESTORSIONE

Ieri pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile di Napoli, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria, il pregiudicato Mario Frenna, 34enne napoletano, in quanto gravemente indiziato di una tentata estorsione ai danni di una cittadina russa di 23 anni.
I due si erano conosciuti presso la struttura alberghiera dove la 23enne aveva alloggiato nel corso di una sua visita turistica alla città. Il 27 agosto scorso, in Corso Vittorio Emanuele, la cittadina russa aveva subito il furto della sua autovettura, una Lancia Y e l’uomo, sentito l’accaduto si era offerto di aiutarla.
Tornata a Firenze dove vive stabilmente, aveva iniziato a ricevere continue telefonate da parte di Frenna il quale diceva di aver recuperato l’autovettura ma che per riaverla era necessario pagare una somma di 1400 euro. Secondo il pregiudicato la ragazza sarebbe quindi dovuta tornare a Napoli e consegnare di persona la somma di denaro così come dettato dalle consuetudini che regolano i furti a Napoli.
Sicura di essere vittima di un tentativo di estorsione, la ragazza ha subito sporto denuncia alla Squadra Mobile di Firenze che ha a sua volta informato dei fatti i suoi colleghi di quella napoletana.
Attirato con uno stratagemma in una trappola, dopo averlo contattato attraverso l’utenza telefonica che utilizzava per chiamare la vittima del tentativo di estorsione, Mario Frenna è stato rintracciato dai poliziotti vicino Piazzale Tecchio verso le 17.00 di ieri.
All’alt dei poliziotti, il pregiudicato ha invertito il senso di marcia con una repentina quanto pericolosa manovra, ma i poliziotti sono riusciti a bloccarlo comunque.
Gli elementi tratti dall’attività investigativa ed anche in considerazione della sua condotta al momento dell’arresto, hanno consentito ai poliziotti di sottoporre il pregiudicato a fermo di polizia giudiziaria per tentata estorsione.
Nel maggio 2009 era stato bloccato a Roma in Piazza Jacini da un gruppo di cittadini dopo aver fatto precipitare per le scale una donna nel tentativo di rapinarla. La donna si era ferita e lui era stato consegnato alle forze di polizia.
Ieri sera è stato quindi nuovamente condotto in una Casa Circondariale, questa volta quella di Napoli – Poggioreale.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like