NON ACCETTA D’ESSERE LASCIATA TELEFONICAMENTE E SI PRESENTA SUL LUOGO DI LAVORO CON UNA MAZZA DA BASEBALL: DENUNCIATA DALLA POLIZIA

on set 8, 12 • by • with Commenti disabilitati su NON ACCETTA D’ESSERE LASCIATA TELEFONICAMENTE E SI PRESENTA SUL LUOGO DI LAVORO CON UNA MAZZA DA BASEBALL: DENUNCIATA DALLA POLIZIA

Una giovane 25enne, stamani, alle prime luci dell’alba, dopo essersi armata di una mazza di baseball, si è recata in un ospedale cittadino, al fine di rintracciare un infermiere con il quale aveva intrattenuto una relazione sentimentale. La giovane donna, infatti, mentre era a colloquiare al telefono con...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale » NON ACCETTA D’ESSERE LASCIATA TELEFONICAMENTE E SI PRESENTA SUL LUOGO DI LAVORO CON UNA MAZZA DA BASEBALL: DENUNCIATA DALLA POLIZIA

Una giovane 25enne, stamani, alle prime luci dell’alba, dopo essersi armata di una mazza di baseball, si è recata in un ospedale cittadino, al fine di rintracciare un infermiere con il quale aveva intrattenuto una relazione sentimentale.
La giovane donna, infatti, mentre era a colloquiare al telefono con l’uomo,che stava svolgendo il turno di notte, si è precipitata in ospedale al fine di chiarire di persona la fine della loro storia.
Giunta in ospedale, però, non trovandolo in reparto, perché a causa di un malore l’uomo di si era allontanato , come una furia, non ha esitato a danneggiare 4 porte in legno.
Immediato l’intervento degli agenti del Commissariato di Polizia “S. Carlo Arena” che, giunti sul posto, hanno identificato e denunciato, in stato di libertà, E.F.B. responsabile del reato di danneggiamento.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like