La pubblicità che ha scatenato polemiche

“TERRA DEI FUOCHI E DEI VELENI” LA PUBBLICITÀ CHE INDIGNA. “SOLO POMODORI DALLA PIANURA PADANA”

on nov 4, 13 • by • with Commenti disabilitati su “TERRA DEI FUOCHI E DEI VELENI” LA PUBBLICITÀ CHE INDIGNA. “SOLO POMODORI DALLA PIANURA PADANA”

Un’iniziativa che sta già scatenando un mare di polemiche. Soprattutto in rete, principalmente al Sud. Ci riferiamo dell’ultima campagna pubblicitaria di una nota azienda di conserve di pomodoro: la Pomì. La società ha pubblicato sul proprio sito e sui social network l’immagine dello stivale...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » “TERRA DEI FUOCHI E DEI VELENI” LA PUBBLICITÀ CHE INDIGNA. “SOLO POMODORI DALLA PIANURA PADANA”

Un’iniziativa che sta già scatenando un mare di polemiche. Soprattutto in rete, principalmente al Sud. Ci riferiamo dell’ultima campagna pubblicitaria di una nota azienda di conserve di pomodoro: la Pomì.

La società ha pubblicato sul proprio sito e sui social network l’immagine dello stivale italiano con un un pomodoro in bella mostra all’altezza della Pianura Padana. E una scritta, lampante: “Solo da qui. Solo Pomì”.

A margine, una nota: “Gli stabilimenti di confezionamento sono situati tra la provincia di Cremona e di Parma e le aziende Agricole sono limitrofe agli stabilimenti con una distanza media di 42 km. Il 95% percento del nostro pomodoro è coltivato tra la Lombardia e l’Emilia Romagna; il restante nelle due regioni limitrofe”.

L’iniziativa ha scatenato polemiche e malumori su facebook da parte di tantissime persone del Sud che si sono sentite offese.

Sempre su facebook, in una nota, la Pomì spiega: “I recenti scandali di carattere etico/ambientale che coinvolgono produttori ed operatori nel mondo dell’industria conserviera stanno muovendo l’opinione pubblica, generando disorientamento nei consumatori verso questa categoria merceologica. Il Consorzio Casalasco del Pomodoro e il brand Pomì sono da sempre contrari e totalmente estranei a pratiche simili, privilegiando una comunicazione chiara e diretta con il consumatore. Per questo motivo l’azienda comunicherà sui principali quotidiani nazionali e locali, ribadendo i suoi valori e la sua posizione in questa vicenda. Si tratta di un atto dovuto non soltanto nei confronti dei consumatori, ma anche nel rispetto delle aziende agricole socie, del personale dipendente e di tuti gli stakeholders che da sempre collaborano per ottenere la massima qualità nel rispetto delle persone e dell’ambiente”.

Oltre alla salute degli abitanti della “Terra dei Veleni” stanno ammazzando con seriale lucidità anche il comparto agro-alimentare campano. Diciamo basta a tutto questo vogliamo delle risposte immediate.

fonte: ilmattino.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like