RIFIUTI

TERREMOTO RIFIUTI, NELL’OCCHIO DEL CICLONE LA DITTA CHE RACCOGLIE IL PATTUME A CAIVANO

on ott 11, 13 • by • with Commenti disabilitati su TERREMOTO RIFIUTI, NELL’OCCHIO DEL CICLONE LA DITTA CHE RACCOGLIE IL PATTUME A CAIVANO

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Ancora nell’occhio del ciclone la raccolta dei rifiuti. Interdetta a lavorare con la pubblica amministrazione, dalla Procura della Repubblica di Nola, la ditta Alba Paciello, appaltatrice del servizio in città da oltre un anno fra trattative private e gare ristrette,...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » TERREMOTO RIFIUTI, NELL’OCCHIO DEL CICLONE LA DITTA CHE RACCOGLIE IL PATTUME A CAIVANO

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Ancora nell’occhio del ciclone la raccolta dei rifiuti. Interdetta a lavorare con la pubblica amministrazione, dalla Procura della Repubblica di Nola, la ditta Alba Paciello, appaltatrice del servizio in città da oltre un anno fra trattative private e gare ristrette, tutti atti ritenuti poco conformi alla trasparenza e alla legalità dall’autorità nazionale per la vigilanza sugli appalti, cui si è rivolta varie volte l’opposizione consiliare.

La gara d’appalto europea che gli amministratori propugnano è stata annullata tre volte consecutivamente e sembra ormai la classica promessa del ponte sullo Stretto di Messina,

L’inchiesta della Procura di Nola e della Guardia di Finanza, che avrebbe portato secondo le poche indiscrezioni che trapelano solo misure interdittive, riguarderebbe un’ipotesi di turbativa d’asta per l’appalto della spazzatura nel Comune di San Gennaro Vesuviano.

Il Comune di Caivano ha ricevuto stamane dalle forze dell’ordine la notifica ed adesso dovrà quantomeno temporaneamente cercare un’altra azienda per raccogliere i rifiuti onde evitare l’ennesimo caos. Non solo, a Caivano la Alba Paciello, fra mille polemiche, è appaltatrice, a trattativa privata, anche del servizio espurgo fogne e caditoie (costo quasi un milione di euro all’anno, ndr) ed, ultimamente, anche della raccolta e dello smaltimento della spazzatura umida. L’interdizione dei magistrati vale anche per questi servizi. A mezzogiorno, quando è esplosa la notizia, il sindaco Antonio Falco ha convocato subito tutti i responsabili del servizio nettezza urbana e l’assessore al ramo, più tardi è giunto anche il segretario del Pd Iuri Bervicato. Il Comune fa sapere che questa sera la raccolta del pattume è sospesa. Intanto, in queste ore, il comune sta effettuando il passaggio di cantiere alla ditta che arrivò seconda nella gara ristretta di alcuni mesi fa.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like