villa literno

Villa literno, cadavere carbonizzato in auto: la scoperta in una zona di guerra tra clan

on mag 30, 14 • by • with Commenti disabilitati su Villa literno, cadavere carbonizzato in auto: la scoperta in una zona di guerra tra clan

CASERTA – Sarà effettuata oggi l’autopsia del cadavere ritrovato carbonizzato ieri sera dai carabinieri di Mondragone all’interno di un’auto in un terreno agricolo di Villa Literno (Caserta). Da un primo esame del corpo il medico legale non è stato in grado di stabilire la causa della morte...
Pin It

Home » Cronaca, Cronaca Locale, Testata » Villa literno, cadavere carbonizzato in auto: la scoperta in una zona di guerra tra clan

CASERTA Sarà effettuata oggi l’autopsia del cadavere ritrovato carbonizzato ieri sera dai carabinieri di Mondragone all’interno di un’auto in un terreno agricolo di Villa Literno (Caserta).

Da un primo esame del corpo il medico legale non è stato in grado di stabilire la causa della morte ma l’ipotesi degli investigatori è che la persona sia stata uccisa in altro modo e poi data alle fiamme, dal momento che era adagiata sul sedile posteriore delle vettura. Non sono stati trovati elementi utili all’identificazione nè i carabinieri hanno potuto verificare chi fosse il proprietario dell’autovettura dal momento che il mezzo era ridotto ad una carcassa con la targa resa illeggibile.

L’automobile è stata notata da una pattuglia dei carabinieri in servizio di perlustrazione lungo via della Dune a Villa Literno, a poche centinaia di metri in linea d’aria dalla statale Nola-Villa Literno, in una zona nota per il degrado ambientale e in passato oggetto di un cruenta faida nell’ambito del clan dei Casalesi. Il Comune di Villa Literno inoltre si trova al confine con la provincia napoletana, dove fino a qualche mese fa si sono registrati diversi casi di omicidio con cadaveri dati alle fiamme all’interno di autovetture.

fonte: ilmattino.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like