VII EDIZIONE DELL’ARPA VIGGIANESE

on lug 29, 14 • by • with Commenti disabilitati su VII EDIZIONE DELL’ARPA VIGGIANESE

Al via martedì 29 luglio la VII edizione della “Rassegna dell’Arpa Viggianese”. Fino al 3 agosto nell’incantato scenario naturale del mandorleto di Viggiano (Pz), a quota mille metri, si alterneranno grandi arpisti internazionali e musicisti folk in nome della contaminazione sonora e delle musiche migranti....
Pin It

Home » Generale » VII EDIZIONE DELL’ARPA VIGGIANESE

Ieuan Jones

Al via martedì 29 luglio la VII edizione della “Rassegna dell’Arpa Viggianese”. Fino al 3 agosto nell’incantato scenario naturale del mandorleto di Viggiano (Pz), a quota mille metri, si alterneranno grandi arpisti internazionali e musicisti folk in nome della contaminazione sonora e delle musiche migranti. In scena per la serata inaugurale le esibizioni dalle 21 di Sara Simari , prima arpa con la Roma Sinfonietta e con l’Orchestra Philharmonia Mediterranea, di Anna Loro – solista nelle principali orchestra internazionali per la direzione di grandi maestri come Claudio Abbado, Lorin Maazel, RaphaelFrübeck de Burgos, Myun-WhunChung, Luciano Berio, Salvatore Accardo e George Pretre – e soprattutto del britannico Ieuan Jones. Musicista eccelso, Jones ha ricevuto standing ovation in tutto il mondo: dal Teatro Concertgebouw di Amsterdam al Teatro Colon in Argentina, dai festival di Port Fairy, Barossa e Melbourne in Australia, al Centro Culturale di Manila e al City Hall di Hong Kong. Il suo stile si fonda su una solida base tecnica, acquisita a partire dall’età di sei anni presso il Royal College of Music dove è attualmente docente.

Per sei giorni e sei notti nel cuore della Val d’Agri rivive l’antica tradizione arpistica lucana, narrata anche da Giovanni Pascoli in una lettera indirizzata a Giosuè Carducci il 24 luglio del 1884, con numerose iniziative: concerti, workshop, esposizione di strumenti tipici, seminari e aperitivi musicali, tutto ad ingresso gratuito.
La Rassegna dell’Arpa Viggianese è un evento organizzato dall’associazione culturale Art.9, finanziato dagli assessorati comunali alla Cultura e al Turismo e allo Spettacolo, con il patrocinio della Regione Basilicata, della Provincia di Potenza, della Comunità montana Alto Agri e dell’Ente Parco nazionale dell’Appennino Lucano.
In cartellone, tra gli altri, le esibizioni del maestro della cornamusa asturiana Hevia, del cantante-attore Marcello Colasurdo, di Vincenzo Zitello (il più famoso e richiesto arpista italiano al mondo), del Green Circle Celto Jazz, dell’ensemble triestino Girotondo D’Arpe guidato da Tatiana Donis, della cantante-arpista tedesca Nadia Birkenstock con il percussionista gallese Steve Hubback, del Rosellina Guzzo trio, del trio Brigan, della Pop Harp ovvero il duo Carboni-De Aloe e della Nuova Compagnia di Canto Popolare che ritirerà anche il “Premio arpa popolare” nella serata conclusiva del festival. In scena anche l’Orchestra da Camera di Viggiano, l’Ensemble di Percussioni di Gennaro Damiano e soprattutto l’orchestra della scuola dell’arpa viggianese, che comprende i migliori talenti lucani e che avrà come ospite il musicista paraguayano Lincoln Almada. Nel weekend, inoltre, al termine dei concerti si terrà il dj set dello Staff Delirio. Ogni mattina, invece, sono in programma i workshop con i protagonisti del festival, mentre di pomeriggio si terranno i concerti degli allievi che partecipano ai corsi musicali estivi.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like