Silvio Berlusconi at a political rally in Brescia on Saturday

Berlusconi decade (ma non dal groppone dei contribuenti)

on nov 28, 13 • by • with Commenti disabilitati su Berlusconi decade (ma non dal groppone dei contribuenti)

Berlusconi decade dal suo seggo al Senato. Ma non dal groppone dei contribuenti italiani. Il condannato in via definitiva per frode fiscale (che evadendo circa 300 milioni di euro al fisco ha rubato a tutti i cittadini italiani) “riscuoterà un vitalizio da 8 mila euro al mese e un indennizzo di 180 mila euro...
Pin It

Home » News » Berlusconi decade (ma non dal groppone dei contribuenti)

Silvio Berlusconi at a political rally in Brescia on SaturdayBerlusconi decade dal suo seggo al Senato. Ma non dal groppone dei contribuenti italiani. Il condannato in via definitiva per frode fiscale (che evadendo circa 300 milioni di euro al fisco ha rubato a tutti i cittadini italiani) “riscuoterà un vitalizio da 8 mila euro al mese e un indennizzo di 180 mila euro come “trattamento di fine mandato”. Non solo: gli ex onorevoli hanno diritto all’assistenza sanitaria integrativa e non pagano, per dieci anni, i biglietti di treni e aerei (ma per i senatori è stato introdotto un tetto di spesa). I benefit economici per B. contano poco. Molto più dolorosa è la perdità dell’immunità parlamentare: è caduto lo scudo che gli impediva di essere sottoposto a perquisizioni, intercettazioni telefoniche dirette o arresto senza l’autorizzazione della Camera di appartenenza.”

A sollevare la questione dell’assegno di fine mandato da 180 mila euro è stata, poco giorni prima del voto di decandeza, il capogruppo del Movimento 5 Stelle Paola Taverna che ha invocato l’’intervento del Presidente del Senato Pietro Grasso (Pd) affinché la somma non venga mai versata. “Non può e non deve, in alcun modo, accadere e noi faremo di tutto perché ciò non accada” ha aggiunto.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like