Performance-scandalo per Hannah Montana

on ago 27, 13 • by • with Commenti disabilitati su Performance-scandalo per Hannah Montana

Ricordate la giovane e innocente Hannah Montana, che ha fatto sognare i ragazzini e le ragazzine attraverso la serie e le canzoni in onda su Disney Channel? A darle il volto era Miley Cyrus: volto pulito, voce semplice e occhi da cerbiatta che l’avevano subito aiutata a conquistare un massiccio pubblico composto...
Pin It

Home » Curiosità, News » Performance-scandalo per Hannah Montana

Ricordate la giovane e innocente Hannah Montana, che ha fatto sognare i ragazzini e le ragazzine attraverso la serie e le canzoni in onda su Disney Channel? A darle il volto era Miley Cyrus: volto pulito, voce semplice e occhi da cerbiatta che l’avevano subito aiutata a conquistare un massiccio pubblico composto per lo più da teenager.
Fiore all’occhiello dell’industria disneyana, la cantante/attrice ha deciso di dare una svolta alla sua vita musicale per dimenticare e rinnegare quel passato che la faceva sembrare ancora una bambina… ed è su questa linea spazio-temporale che si colloca la sua scandalosa performance agli MTV Video Music Awards.
Vittima del volgarissimo gioco di seduzione in mondovisione è stato il non più giovanissimo Robin Thicke, col quale la Cyrus ha cantato il tormentone Blurred Lines: vestita di un due pezzi effetto nudo e con la lingua di fuori per mezza esibizione, Miley ha “giocato” con un guantone lasciando ben poco spazio all’immaginazione.
Provocazione o disperata richiesta d’aiuto?
Inutile dire che dal web – e dai presenti in sala, tra cui Will Smith e famiglia – piovono commenti negativi carichi di disprezzo per quella che è stata un’esibizione totalmente priva di dignità e di buon gusto. Parole cattive arrivano anche per MTV o per chiunque abbia favorito e/o permesso che un tale scempio potesse prendere vita di fronte a pubblico ancora minorenne.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like