campiglione

Caivano. L’Arma festeggia la Virgo Fidelis il 21 Novembre nella chiesa di Campiglione

on nov 20, 13 • by • with Commenti disabilitati su Caivano. L’Arma festeggia la Virgo Fidelis il 21 Novembre nella chiesa di Campiglione

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) Si terrà alle ore 17 del 21 Novembre, presso il santuario di Campiglione, la messa in onore della Virgo Fidelis, la patrona dei carabinieri. Nell’arma il culto della Virgo Fidelis iniziò dopo la seconda guerra mondiale, otto anni dopo la battaglia di Culquaber (attuale Etiopia,...
Pin It

Home » News, Notizie flash, Testata » Caivano. L’Arma festeggia la Virgo Fidelis il 21 Novembre nella chiesa di Campiglione

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) Si terrà alle ore 17 del 21 Novembre, presso il santuario di Campiglione, la messa in onore della Virgo Fidelis, la patrona dei carabinieri. Nell’arma il culto della Virgo Fidelis iniziò dopo la seconda guerra mondiale, otto anni dopo la battaglia di Culquaber (attuale Etiopia, all’epoca chiamata Abissinia).

Infatti in questa località, il 21 novembre del ’41 ci fu un drammatico conflitto in cui i carabinieri, coinvolto un intero battaglione, si sacrificarono eroicamente per contrastare l’avanzata nemica che valse a loro la bandiera dell’arma e la medaglia d’oro al valor militare.

In ricordo degli eventi, Papa Pio XII riconobbe la Vergine Maria con il titolo di Virgo Fidelis come Patrona dell’Arma dei Carabinieri e infatti lo stesso Pontefice nel ’49 firmò la bolla e accolse la proposta dichiarando la beatissima Vergine Maria massima patrona celeste.

Da quell’anno, ogni 21 Novembre, i carabinieri ricordano la Santa Patrona e i caduti a Culquaber. Quest’anno la manifestazione si terrà in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo di Caivano, guidati dal presidente Bartolomeo Di Maio, d’intesa con le stazioni dell’Arma di Caivano e di Crispano.

Ovviamente, parteciperanno anche i militari dei comuni limitrofi. All’evento sono state invitate le autorità politiche locali, gli altri rappresentati delle forze dell’ordine sul territorio, i presidenti delle associazioni, delle Pro Loco e dei commercianti.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like