L’arte trasforma l’istruzione in conoscenza

on giu 12, 13 • by • with Commenti disabilitati su L’arte trasforma l’istruzione in conoscenza

Il 2013 per gli alunni ed il corpo docenti dell’I.C. Cilea- Mameli è stato un anno di vittorie e di riconoscimenti. Le lodi non cadono dal cielo, ma sono il frutto di anni di duro e costante lavoro con e per i bambini, mirato a valorizzare le capacità dei singoli e coordinare il gruppo. L’arte, [&hellip...
Pin It

Home » News, Notizie flash » L’arte trasforma l’istruzione in conoscenza

Il 2013 per gli alunni ed il corpo docenti dell’I.C. Cilea- Mameli è stato un anno di vittorie e di riconoscimenti. Le lodi non cadono dal cielo, ma sono il frutto di anni di duro e costante lavoro con e per i bambini, mirato a valorizzare le capacità dei singoli e coordinare il gruppo.

L’arte, nello specifico il teatro, come spesso accade, ha riacceso le emozioni sopite e ne ha fatte scoprire di nuove e sconosciute, sia negli artefici che negli spettatori.

Il presepe vivente messo in scena il dicembre scorso dagli alunni delle classi  1^ A-B-C; 4^ A-D della scuola primaria e dalle V sezioni dell’infanzia, ha richiamato numerosi cittadini caivanesi, commossi dalla vitalità di ragazzini intenti a dar corpo a storie sepolte dalla polvere di una tradizione meccanizzata. Il vento fresco della gioia di bambini, che si sentono creatori, può spazzare via la polvere di secoli.

Dopo pochi mesi, il 13 Maggio 2013, le classi 1^ A-B-3^ B-C e 4^A hanno messo in scena, presso il teatro “Caivano Arte”, “Sincera……mente”, riadattamento della fiaba classica di Pinocchio. La storia è stata riattualizzata, così che i ragazzi si sono potuti più facilmente immedesimare nei personaggi, sentendo fino in fondo il significato di “classico” e cioè di opera senza tempo.

Il 30 Maggio 2013 presso i locali di Via Caputo dell’I.C. la 4°A si è aggiudicata il premio Ikea Legambiente “At-Home la sicurezza di sentirsi a casa”, classificandosi prima a livello regionale per l’operato svolto sull’ecosistema. La responsabile regionale di Legambiente Dottoressa Valentina Onesti e la responsabile Ikea dottoressa Raffaella Parente hanno consegnato ai ragazzi un buono di 100 euro ed un buono pasto per l’intera classe da utilizzare presso Ikea.

Il 7 Giugno la stessa classe ha vinto il primo premio nel concorso “ La legalità … insieme contro la camorra.” Il bando prevedeva la presentazione di un testo sulla nota affermazione di Martin Luter King  “Ciò che fa pena non sono i cattivi, ma il silenzio dei buoni” e di una  poesia. Grazie ad un buon lavoro creativo la 4^A si è classificata al 1° posto per la sezione testi  e al 2° posto per la sezione poesie, presentando una poesia dell’alunna  Falco Maria Carmina, dal titolo “S.O.S Ambiente”.

I ragazzi sono stati premiati presso l’I.C. 3” Parco Verde” dal Garante dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza della Regione Campania. Oltre al Garante, hanno presieduto all’incontro il Sindaco di Caivano dottor Antonio Falco, il preside dell’I.C. 3” Parco Verde” Bartolomeo Perna,il preside Pietro Donesi dell’I.C. Cilea-Mameli, il Comandante della stazione dei CC di Caivano, il vice questore di Napoli e l’Assessore alla P.I. del comune di Caivano.

È stata una grande soddisfazione per gli alunni,per i genitori e per le insegnanti Anna Orefice e Daniela  Lionetti, da sempre sul campo per tirar fuori tutto il buono possibile da alunni che vivono in un territorio degradato e martoriato come Caivano.

L’ottone delle coppe ricevute diventerà opaco nel tempo, ma il riconoscimento del lavoro svolto non potrà che giovare ai ragazzi, aprendoli ad orizzonti più vasti, che una cittadina di provincia difficilmente contempla.

L’ultima e più forte dichiarazione delle insegnanti è stata:

“ L’educazione è sperare nel futuro dell’uomo e credere nella bellezza e nella forza dei suoi sogni!” Io aggiungerei che non si può prescindere dall’arte per trasformare l’istruzione in conoscenza, e la storia di questi ragazzi è una conferma.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like