Solidarietà a Caivano Arte con il musical “Terranera”

on mar 1, 13 • by • with Commenti disabilitati su Solidarietà a Caivano Arte con il musical “Terranera”

(ARTICOLO DI GIUSEPPE PARRELLA) CAIVANO. Sarà un weekend all’insegna della solidarietà a Caivano Arte, la splendida struttura polivalente di via Necropoli. E così sabato 2 marzo e domenica 3 marzo p.v. (ore 20,30) andrà in scena il musical in due atti “Terranera…Scampia tra disagi e speranze” di Giuseppe...
Pin It

Home » News, Notizie flash, Rubriche, Spettacolo » Solidarietà a Caivano Arte con il musical “Terranera”

(ARTICOLO DI GIUSEPPE PARRELLA) CAIVANO. Sarà un weekend all’insegna della solidarietà a Caivano Arte, la splendida struttura polivalente di via Necropoli. E così sabato 2 marzo e domenica 3 marzo p.v. (ore 20,30) andrà in scena il musical in due atti “Terranera…Scampia tra disagi e speranze” di Giuseppe Capoluongo con musiche di Nino D’Angelo e con la regìa di Franco Apicella. L’incasso sarà devoluto in beneficenza per la lotta contro la leucemia. Il musical racconta la storia di Luca, un educatore di comunità che trasferito a Scampia, quartiere di Napoli tristemente noto a causa del degrado in cui vivono gli abitanti, si troverà a vivere alcune realtà conosciute fino ad allora soltanto attraverso la televisione o i giornali. Luca conoscerà Nicola, un ragazzo di 15 anni, che vive con la sorella, sposata con un camorrista di piccolo taglio, che lo inizia alla malavita attraverso i suoi loschi traffici. Così viene notato da un boss della camorra, don Ferdinando, che vede in lui un futuro capo.

La compagnia che calcherà il palcoscenico sarà quella dell’Ansi (Associazione nazionale scuole italiane) Teatro ed in scena ci saranno giovani talentuosi attori, cantanti, e ballerini non professionisti. “Vogliamo dimostrare a tutti che questa area partenopea non è “Na terra nera” come si crede e spesso si conosce attraverso i mass media  – sottolinea Capoluongo –  pertanto il nostro obiettivo, oltre a fare beneficenza, è anche quello di illustrare i sentimenti di una città come Napoli, la più bella città del mondo, naturalmente senza nasconderne i problemi e indicando che solo con il reale impegno dei cittadini c’è la possibilità di risolverli e di guardare al futuro con ottimismo e speranza”. Aggiunge il regista Apicella. “La nostra è anche un’azione di sensibilizzazione verso i giovani studenti. Noi crediamo che attraverso attività di educazione alla legalità, alla convivenza civile e al rispetto dei diritti di ogni individuo, le idee di uomini come il giudice Giovanni Falcone, che sosteneva che gli uomini passano, ma le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini, possano continuare a camminare e a vivere ogni giorno con noi per contribuire a sviluppare nelle giovani generazioni una cultura della cittadinanza attiva, partecipativa e consapevole e per prevenire fenomeni legati alla devianza giovanile”. La direzione musicale dello spettacolo è affidata a Pina Apicella, mentre le coreografie saranno curate da Roberta Martino e la scenografia da Loredana Perrotta. Per informazioni e prenotazioni sono attivi i numeri telefonici 0818363820 – 0813628464 – 3409257931.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like