falco

CAIVANO NON HA PIÙ UN SINDACO, TONINO FALCO SCRIVE…

on giu 20, 14 • by • with Commenti disabilitati su CAIVANO NON HA PIÙ UN SINDACO, TONINO FALCO SCRIVE…

Carissimi concittadini, poco più di quattro anni fa ricevevo da voi l’alto mandato di guidare la nostra comunità e rappresentare la nostra Caivano. E’ stato ed è per me questo il più grande onore da voi ricevuto e sempre in questi anni ho sentito la grande responsabilità che con la carica di sindaco assumevo,...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale, Testata » CAIVANO NON HA PIÙ UN SINDACO, TONINO FALCO SCRIVE…

Carissimi concittadini,

poco più di quattro anni fa ricevevo da voi l’alto mandato di guidare la nostra comunità e rappresentare la nostra Caivano. E’ stato ed è per me questo il più grande onore da voi ricevuto e sempre in questi anni ho sentito la grande responsabilità che con la carica di sindaco assumevo, ancora di questo ringrazio tutti voi. Tante le cose fatte e realizzate in questi quattro anni ma tante ancora avrei voluto e potuto fare ma non è stato facile. Con ogni sforzo e tanto sacrificio di cui non mi lamento era per me un dovere farlo, ho cercato fino all’ultimo istante soluzioni che permettessero a questa città di avere un governo stabile ma soprattutto efficace ed efficiente. Ogni tentativo da me effettuato aveva l’unico e solo scopo di trovare uomini e donne di buona volontà per insieme rimboccarci le maniche e lavorare per la città. Tutte le forze politiche operanti sul territorio, nessuna esclusa, sono state da me invitate a dare un contributo e uno slancio all’azione amministrativa abbandonando steccati ideologici e di partito. Animandoci unicamente di interesse per la città. A questo invito qualcuno ha preferito non rispondere restando alla finestra a guardare e qualche volta a promuovere una sterile e inutile contrapposizione. Qualcun’altro invece affrontando e rischiando sulla propria dignità politica accettava l’invito e avevo tanto auspicato che il suo ingresso portasse aria nuova e nuovo vigore alla politica. Ma quella spinta propulsiva di berlingueriana memoria, non è mai arrivata! Non posso sottacere che dalle forze politiche, a volte silenti, non sono pervenuti segnali di un “idem sentire”, finalizzati al prosieguo dell’attività politico-amministrativa. Mai e poi mai avrei affidato questa città a un commissario prefettizio che tutti sappiamo quanto poco giova alla crescita del territorio a differenza di chi invece ha sottoscritto e lavorato per raggiungere questo obiettivo. Pertanto non mi dimetto da voi ma mi DIMETTO da tutti quelli che confondendo in maniera grave il mandato popolare non si sono animati di responsabilità per il bene comune.



Con immutato affetto il vostro Tonino Falco

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like