CAIVANO. Scuola “Matilde Serao”, petizione per farla ridiventare gratuita

on apr 10, 13 • by • with Commenti disabilitati su CAIVANO. Scuola “Matilde Serao”, petizione per farla ridiventare gratuita

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Iniziata una raccolta di firme per non far pagare più la retta mensile ai piccoli alunni che frequentano la scuola comunale per l’infanzia “Matilde Serao”, ovvero l’ex asilo “Principessa Margherita”. La giunta comunale, difatti, ha solo sospeso...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » CAIVANO. Scuola “Matilde Serao”, petizione per farla ridiventare gratuita

(ARTICOLO DI FRANCESCO CELIENTO) CAIVANO – Iniziata una raccolta di firme per non far pagare più la retta mensile ai piccoli alunni che frequentano la scuola comunale per l’infanzia “Matilde Serao”, ovvero l’ex asilo “Principessa Margherita”.

La giunta comunale, difatti, ha solo sospeso l’efficacia della delibera che stabiliva le fasce di esenzione e la determinazione delle tariffe per coloro non esenti, ma resta il fatto che il regolamento in vigore prevede che la scuola di via Rosano sia a pagamento.

Per questo motivo i genitori dei bambini che sono iscritti alla “Serao” hanno promosso una petizione popolare per ripristinare il comma 1° dell’articolo 8 del vecchio regolamento, il quale stabiliva che la frequenza della scuola è gratuita mentre sono a pagamento solamente i servizi, richiesti individualmente, di trasporto e refezione scolastica.

Intanto, secondo ambienti vicini alla scuola la notizia del possibile pagamento avrebbe provocato una diminuzione del trenta per cento delle domande di iscrizione che rischia di non riuscire più a formare almeno quattro sezioni nel prossimo anno scolastico.

I genitori temono, comunque, che tutte queste mosse del Comune siano finalizzate ad una chiusura futura della struttura in quanto anti-economica per l’ente. Secondo loro, peraltro, l’introduzione di una retta mensile sarebbe del tutto inutile in quanto andrebbe A coprire neppure il cinque per cento delle risorse che il Comune di Caivano destina alla scuola di via Rosano.

La settimana scorsa c’è stato un incontro sulla tematica Nella commissione comunale pubblica istruzione, presieduta da Maria Cantone, con le maestre della “Serao” ed i rappresentanti dei genitori, presso la biblioteca comunale, dove sono volate urla che si sentivano in tutta la struttura, che ospite due sale letture.

Antonio Abbagliato, consigliere componente della commissione, spiega cosa intendono fare: “siccome l’eventuale pagamento non serve a racimolare che pochi spiccioli, proponiamo di renderla gratuita ma soltanto per i bambini appartenenti a famiglie disagiate, infatti bisogna rivedere criteri di assegnazioni del  punteggio, che paradossalmente privilegiano i piccoli che hanno entrambi i genitori che lavorano. Prenderemo spunto dal regolamento del Comune di Napoli”.

 

 

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like