caldo camp

Caldoro (Pdl): “Bloccato l’arrivo di rifiuti speciali, controlliamo acqua e prodotti così come non avviene in Italia”

on nov 6, 13 • by • with Commenti disabilitati su Caldoro (Pdl): “Bloccato l’arrivo di rifiuti speciali, controlliamo acqua e prodotti così come non avviene in Italia”

Stefano Caldoro, Governatore della Regione Campania, ha così postato sul suo profilo Facebook: “Il pentito Schiavone? La risposta c’è stata  I grandi organi di informazione hanno dato grande spazio alle dichiarazioni del pentito Schiavone. Lo stesso spazio deve essere dato alle risposte che lo Stato ha...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » Caldoro (Pdl): “Bloccato l’arrivo di rifiuti speciali, controlliamo acqua e prodotti così come non avviene in Italia”

caldo campStefano Caldoro, Governatore della Regione Campania, ha così postato sul suo profilo Facebook:

“Il pentito Schiavone? La risposta c’è stata 

I grandi organi di informazione hanno dato grande spazio alle dichiarazioni del pentito Schiavone.
Lo stesso spazio deve essere dato alle risposte che lo Stato ha messo in campo. 
La risposta della magistratura e delle forze di polizia, coraggiosa e determinata, tempestiva in sede di indagine e accertamento del danno ambientale.
Oggi la Campania non è più quella di ieri. Difende l’ambiente. 
Ha, dopo i problemi ereditati, capito l’importanza dell’ambiente e della tutela della propria terra.
Per me il futuro dovrà essere la regione verde, la regione green! Chi ha avuto nel passato i maggiori problemi è più pronto a invertire la rotta. La scelta verde è irreversibile. 
Abbiamo un piano bonifiche, individuato e perimetrato le aree a rischio, abbiamo bloccato l’arrivo indiscriminato di rifiuti speciali, si controllano acqua e prodotti così come non avviene in Italia. Maggiori e più rigorosi. 
In campo risorse, uomini, idee. 
Bisogna risolvere tutti i problemi e dobbiamo lavorare ancora tanto, 30 anni di saccheggio violento non si azzerano facilmente.
Non si deve nascondere la verità ma dare voce alla reazione di giovani e donne che, con coraggio, oggi denunciano la camorra e le distrazioni dello Stato che per troppo tempo è stato assente. C’è quella delle Istituzioni e quella della Chiesa. 
Ci vorrà molto tempo per superare tutti i problemi in questa terra. E’ una piccola parte del nostro territorio, circa l’1%. Ma per noi deve essere grande, infinita.”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like