Kalid-De-Pin-Nugnes

Chaouki (Pd): “Minacce e intimidazioni dei grillini a De Pin inaccetabili”. Mv5s: “Nessuna minaccia”. Nugnes: “Ha tradito”

on ott 2, 13 • by • with Commenti disabilitati su Chaouki (Pd): “Minacce e intimidazioni dei grillini a De Pin inaccetabili”. Mv5s: “Nessuna minaccia”. Nugnes: “Ha tradito”

Khalid Chaouki, Deputato di origini marocchine eletto in Campania 2, ha così postato sul suo profilo Facebook: “Sono inaccettabili le intimidazioni e le minacce di violenza recapitate dai banchi dei senatori del Movimento 5 Stelle all’indirizzo della Senatrice Paola De Pin, colpevole di avere dichiarato il...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » Chaouki (Pd): “Minacce e intimidazioni dei grillini a De Pin inaccetabili”. Mv5s: “Nessuna minaccia”. Nugnes: “Ha tradito”

Kalid-De-Pin-NugnesKhalid Chaouki, Deputato di origini marocchine eletto in Campania 2, ha così postato sul suo profilo Facebook:

“Sono inaccettabili le intimidazioni e le minacce di violenza recapitate dai banchi dei senatori del Movimento 5 Stelle all’indirizzo della Senatrice Paola De Pin, colpevole di avere dichiarato il suo sostegno al Governo Letta. Invitiamo i più ragionevoli tra i senatori grillini a condannare con forza l’accaduto e isolare il senatore Castaldi che avrebbe minacciato di morte Paola De Pin. I parlamentari a 5 stelle sarebbero venuti qui per cambiare l’Italia ma finora hanno soltanto occupato un tetto per due giorni. Come correttamente ha detto la collega De Pin, il Movimento di Grillo ha dato prova di cinismo partitocratico e derive autoritarie”

Parole come “traditrice” e “venduta” sono effettivamente volate. Qualche dubbio sulle minacce, non ravvisabili dai filmati in possesso delle agenzie di stampa. Il Movimento 5 Stelle ha ufficialmente smentito ogni minaccia e intimidazione ma non le accuse nei confronti della De Pin, che ha ricevuto la solidarietà e un caloroso abbraccio da tutti i colleghi piddini nei paragi.

A rincarare la dose ci ha pensato la Senatrice campana del Movimento 5 Stelle Paola Nugnes:

“Brutta esperienza quella della De Pin oggi, essere eletta grazie al movimento, un movimento rivoluzionario di gente che vuole liberare il paese da questi usurpatori, per ritrovarsi accolta a pieni applausi da quelli stessi; acclamata, ad abbracci e baci, da quella stessa Casta che diceva di voler combattere. Se mi fossi sentita appoggiata da Letta, solo benevolmente nominata da lui, applaudita ed accolta da quella gente avrei provato un profondissimo senso di vergogna, di umiliazione intima, profonda. Non so come si sente lei ora. Io mi sentirei malissimo.”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like