D'Anna

D’Anna (Pdl): “Alfano? Se ne vada e si porti dietro la poltrona”

on nov 13, 13 • by • with Commenti disabilitati su D’Anna (Pdl): “Alfano? Se ne vada e si porti dietro la poltrona”

Il Senatore campano del Popolo della Libertà Vincenzo D’Anna ha così attaccato duramente Angelino Alfano e le colombe del partito: “Alfano? Meglio che se ne vada per la sua strada, possibilmente portandosi dietro anche la poltrona. Consumato inutilmente ogni sforzo per riportare i cosiddetti...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » D’Anna (Pdl): “Alfano? Se ne vada e si porti dietro la poltrona”

D'AnnaIl Senatore campano del Popolo della Libertà Vincenzo D’Anna ha così attaccato duramente Angelino Alfano e le colombe del partito:

“Alfano? Meglio che se ne vada per la sua strada, possibilmente portandosi dietro anche la poltrona. Consumato inutilmente ogni sforzo per riportare i cosiddetti ‘ministeriali’ nell’alveo della coerenza politica credo sia giunto il momento della separazione di percorsi ormai non più conciliabili. Ammettere, formalmente, che Silvio Berlusconi è un perseguitato politico e che avrebbe avuto almeno il diritto di poter acquisire il parere della Consulta sulla irretroattività della legge Severino e, di converso, giurare fedeltà al governo Letta, testimonia, in maniera netta, la contraddizione in termini che contraddistingue i seguaci di Angelino Alfano.”

“Immolare il leader del nostro partito per il superiore bene del Paese è un oltraggio ai milioni di elettori del Pdl e una comoda scorciatoia per affidare Berlusconi ad un anticipato pensionamento politico. Già da domani  in sede di riunione del gruppo, si porrà l’esigenza di fare chiarezza ancorché i vicepresidenti D’Alì ed Esposito hanno già dichiarato la loro appartenenza alle file alfaniane. Credo, infatti, sia giunto il momento di chiedere l’azzeramento e la democratica elezione degli organi rappresentativi del gruppo parlamentare Pdl-Fi al Senato.”

Fonte: Ansa

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like