Di Maio (Mv5s): “Mi aspetto che Benigni difenda l’art 138 Costituzione come il Movimento 5 Stelle”

on set 6, 13 • by • with Commenti disabilitati su Di Maio (Mv5s): “Mi aspetto che Benigni difenda l’art 138 Costituzione come il Movimento 5 Stelle”

Così su Facebook il Vicepresidente della Camera e Deputato Campano del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio: “90 GIORNI. Grazie al Movimento 5 Stelle la votazione sulla modifica dell’Art. 138 della Costituzione è slittata di oltre un mese.  Dopo 53 ore di seduta fiume (ininterrotta) fatte da noi in Aula a...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » Di Maio (Mv5s): “Mi aspetto che Benigni difenda l’art 138 Costituzione come il Movimento 5 Stelle”

Così su Facebook il Vicepresidente della Camera e Deputato Campano del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio:

“90 GIORNI.

Grazie al Movimento 5 Stelle la votazione sulla modifica dell’Art. 138 della Costituzione è slittata di oltre un mese. 
Dopo 53 ore di seduta fiume (ininterrotta) fatte da noi in Aula a luglio, i partiti si convinsero che il blitz in pieno agosto di modificare le regole per modoficare la Costituzione, non era possibile. 

Ottenemmo che le votazioni iniziassero il 6 settembre, quindil’approvazione definitiva di questa porcata (qualora ci dovesse essere – noi ci opporemo con tutte le nostre forze) slitterá a non prima del 10 dicembre (per effetto della procedura aggravata per le Leggi Costituzionali: doppia approvazione a distanza di 90 giorni). Il Governo dovrà sopravvivere prima alla Legge di stabilità (la finanziaria lacrime e sangue). Cosa non scontata.

Oggi in aula alle 11:00 si comincia a votare. Dobbiamo fermare questa porcata. 
In questo mese di agosto, in particolare dopo il nostro “Costruzionismo” di 53 ore, ho visto intervenire tanti Costituzionalisti e storici sull’argomento, in maggioranza con parere contrario alle modifiche in questione. 
Se perdiamo questo primo round, nei prossimi 90 giorni dovremo organizzare momenti di approfondimento e sensibilizzazione sull’Art. 138 in tutta Italia. Anche se dovesse passare la votazione di questi primi giorni di settembre, ne abbiamo altri 90 per fermarli. Coinvolgendo sempre più i cittadini.

Mi aspetto un intervento da tutti coloro che in questi anni hanno
sbandierato la Costituzione ai 4 venti. Mi aspetto che la difendano. 
Difenderla non vuol dire lasciarla così com’é. Ma pretendere di cambiarla stando alle regole imposte dai nostri padri costituenti, che coinvolgevano il Parlamento e l’opinione pubblica. 

Mi aspetto anche un intervento di Roberto Benigni, che in questi anni ha portato la Costituzione nelle piazze, l’ha “tradotta” a tutti i cittadini, ne ha comunicato lo spirito. 
Il suo silenzio è assordante in questa fase cruciale per la nostra Carta.#costitutiondays

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like