scotto sel

Grillo contro i “Deputati abusivi”. Scotto (Sel) risponde così…

on dic 7, 13 • by • with Commenti disabilitati su Grillo contro i “Deputati abusivi”. Scotto (Sel) risponde così…

La Corte Costituzionale ha, con una sentenza tanto attesa quanto storica, dichiarato illegettimo e incostituzionale l’attuale sistema elettorale della lista bloccata e il premio di maggioranza alla Camera che non prevede una soglia minima di voti per essere assegnato. Premio di maggioranza attraverso il quale...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale, Testata » Grillo contro i “Deputati abusivi”. Scotto (Sel) risponde così…

scotto selLa Corte Costituzionale ha, con una sentenza tanto attesa quanto storica, dichiarato illegettimo e incostituzionale l’attuale sistema elettorale della lista bloccata e il premio di maggioranza alla Camera che non prevede una soglia minima di voti per essere assegnato. Premio di maggioranza attraverso il quale Pd e Sel hanno potuto racimolare 150 Deputati extra rispetto ai voti conseguiti alle politiche di febbraio. Beppe Grillo ha così attaccato sul suo blog: “150 Deputati abusivi e incostituzionali. Devono essere fermati all’ingresso di Montecitorio”. Inoltre ha pubblicato un elenco dei 150 “wanted”. Arturo Scotto, Deputato di Sinistra Ecologia e Libertà, si è sentito chiamato in causa e ha così risposto all’attacco del leader stellato genovese:

“Mi autodenuncio. Non ho altra scelta. Mi hanno scoperto ed ora sono costretto a confessare. Sono un deputato abusivo. Me lo conferma persino Beppe Grillo, sbattendo il mio faccione sul suo blog insieme ad altri 147 deputati “wanted”. Ne dedurrete che abusivamente mi sono battuto per la riduzione delle spese militari. Abusivamente ho provato a difendere il lavoro dei precari della mia regione. Abusivamente ho interrogato il Ministro Alfano sul caso Shalabajeva, prima che la stampa se ne accorgesse. Abusivamente ho presentato una mozione sulla Terra dei fuochi e firmato disegni di legge per il reddito di cittadinanza, i matrimoni gay, l’abolizione del reato di immigrazione clandestina. Le cariche passano. Lo decidono gli elettori con il loro voto. Sempre. Ma nessun fascista a Cinque Stelle potra’ mai dichiarare le mie idee abusive.”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like