Khalid

Khalid (Pd) dice no a mozione sfiducia Cancellieri dei 5 stelle: “Sfascisti…”

on nov 20, 13 • by • with Commenti disabilitati su Khalid (Pd) dice no a mozione sfiducia Cancellieri dei 5 stelle: “Sfascisti…”

Khalid Chaouki, Deputato di origini marocchine eletto in Campania 2 con il Pd, ha così commentato il mancato appoggio del suo partito alla mozione di sfiducia al Ministro Cancellieri presentata dai 5 stelle. Queste le dichiarazioni concesse al portale Intelligonews: Dal momento che parlate di senso di responsabilità...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » Khalid (Pd) dice no a mozione sfiducia Cancellieri dei 5 stelle: “Sfascisti…”

KhalidKhalid Chaouki, Deputato di origini marocchine eletto in Campania 2 con il Pd, ha così commentato il mancato appoggio del suo partito alla mozione di sfiducia al Ministro Cancellieri presentata dai 5 stelle. Queste le dichiarazioni concesse al portale Intelligonews:

Dal momento che parlate di senso di responsabilità le chiedo: perché non avete aderito all’unica mozione presentata, quella dei 5Stelle?
La mozione dei 5Stelle non è basata sul senso di serietà verso le istituzioni ma sul pregiudizio, sul gioco al massacro e sulla voglia di sfasciare tutto. Per lo stesso motivo per il quale abbiamo accolto una posizione sperando nel passo indietro del ministro, allo stesso modo non aderiamo a questioni di principio seppur condivisibili ma inserite in una cornice demagogica da sfascisti quale quella dei 5Stelle”

Onorevole Chaouki, vi hanno dato fastidio le pressioni esercitate, di fatto, da Letta sulla linea del Pd per impedire fibrillazioni eccessive in relazione alla posizione sulla Cancellieri?
In effetti ci siamo sentiti un pò eterodiretti, anche se devo riconoscere che Letta ieri nel corso dell’incontro non si è speso più di tanto nei confronti della Cancellieri, d’altra parte la freddezza nei suoi confronti è nota. Noi ci saremmo aspettati un passo indietro da parte della Cancellieri.”

Vince Renzi al congresso?

Sembra di sì, ma resterà sempre forte la richiesta – e lo dimostra il consenso ottenuto da Cuperlo – di una linea politica più calibrata sui temi del sociale e del lavoro. E questo, indipendentemente da Renzi”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like