Ragosta (Sel): “Intesa con Renzi possibile. Nei primi 100 giorni in Parlamento approvata legge per contrastare voto di scambio”

on set 14, 13 • by • with Commenti disabilitati su Ragosta (Sel): “Intesa con Renzi possibile. Nei primi 100 giorni in Parlamento approvata legge per contrastare voto di scambio”

La redazione di Dubito.it ha contattato in esclusiva, via web, il Deputato di Sinistra Ecologia e Libertà eletto in Campania 2 Michele Ragosta. Ecco le sue risposte alle nostre domande: La sua terra ha da poco vissuto l’anniversario della morte di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica brutalmente assassinato...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale, Testata » Ragosta (Sel): “Intesa con Renzi possibile. Nei primi 100 giorni in Parlamento approvata legge per contrastare voto di scambio”

La redazione di Dubito.it ha contattato in esclusiva, via web, il Deputato di Sinistra Ecologia e Libertà eletto in Campania 2 Michele Ragosta. Ecco le sue risposte alle nostre domande:

La sua terra ha da poco vissuto l’anniversario della morte di Angelo Vassallo, Sindaco di Pollica brutalmente assassinato  dalla criminalità organizzata. Quali iniziative anticamorra ha condotto in Parlamento in questi mesi insieme al suo gruppo parlamentare?

“Nei primi cento giorni di attività parlamentare abbiamo sostenuto ed approvato la modifica dell’articolo 416/ter per contrastare il voto di scambio. Una proposta che era stata caldeggiata da don Luigi Ciotti, presidente dell’associazione “Libera”. É, questo, sicuramente un segnale positivo per contrastare le infiltrazioni camorristiche. Più nello specifico la scorsa settimana, ricordando la figura di Angelo Vassallo, “sindaco pescatore” di Pollica, ucciso il 5 settembre 2010, in Parlamento ho chiesto con forza al Governo di rivedere la decisione di sopprimere la locale caserma dei Carabinieri. Un appello che sembra si stato accolto, scongiurando quindi la chiusura di un presidio di legalità in un territorio così esteso come quello del Cilento. Oggi, poi, la visita del Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, all’iniziativa promossa dalla Fondazione Vassallo sui temi dell’ambiente e della legalità, è stata l’ennesima occasione per dimostrare a quel territorio l’attenzione che lo Stato ha sui temi della giustizia e della lotta alla criminalità organizzata che, spesso, si insinua nelle pubbliche amministrazioni. Ma c’è anche chi si oppone: come ha fatto Angelo Vassallo, che pur di difendere il suo territorio dal cancro della camorra ha pagato con la sua vita”

Cambiamo argomento. Dopo la cauta apertura dell’onorevole Migliore e dello stesso Nichi Vendola ritiene possibile un’alleanza elettorale con un Pd guidato da Renzi, alla luce delle forti divergenze emerse tra il leader del suo partito e il sindaco di Firenze durante le primarie dell’anno scorso?

“Credo che se Matteo Renzi sarà il prossimo segretario nazionale del Pd un’intesa è possibile. Soprattutto perchè sentiamo l’esigenza, come Sel, di superare il governo delle “larghe intese”. Una convergenza su punti programmatici precisi – come il lavoro, i diritti, l’ambiente – non è necessaria ma indispensabile”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like