delucaaaaaaa

Tra De Luca e il Mv5s campano adesso volano gli insulti: “Sedicente!” “Diffamatore!”

on nov 25, 13 • by • with Commenti disabilitati su Tra De Luca e il Mv5s campano adesso volano gli insulti: “Sedicente!” “Diffamatore!”

Esplode la polemica tra la rappresentanza parlamentare campana del Movimento 5 Stelle e il Sindaco “sceriffo” di Salerno. Il pluri-imputato De Luca (Pd), dopo aver ricevuto l’ennesimo avviso di garanzia per la questione “Crescent” è stato attaccato  e invitato alle dimissioni prima...
Pin It

Home » Politica, Politica Locale » Tra De Luca e il Mv5s campano adesso volano gli insulti: “Sedicente!” “Diffamatore!”

delucaaaaaaaEsplode la polemica tra la rappresentanza parlamentare campana del Movimento 5 Stelle e il Sindaco “sceriffo” di Salerno. Il pluri-imputato De Luca (Pd), dopo aver ricevuto l’ennesimo avviso di garanzia per la questione “Crescent” è stato attaccato  e invitato alle dimissioni prima dalla Senatrice stellata Silvia Giordano e poi dal collega Andrea Cioffi. Proprio quest’ultimo ha effettuato qualche giorno fa un intervento molto polemico sulla questione “incompatibilità” riguardante il Viceministro alle Infrastrutture e Sindaco di Salerno. Il vulcanico primo cittadino ha così replicato e attaccato sul piano personale Andrea Cioffi:

“Apprendo della vigorosa iniziativa politica del sedicente senatore Cioffi in relazione al mio incarico di Vice Ministro. Molto bene. Sarà un’occasione per interrogarlo sui tanti incarichi clientelari da lui ricevuti negli anni!”

Non si è fatto attendere il post di reazione del Senatore grillino che ha definito “diffamatorio” il tono riservatogli e rispedito al mittente l’appellativo di “sedicente”:

“Il dizionario definisce il termine sedicente: “Che dice di essere, che si spaccia per qualcuno, che si attribuisce cioè titoli, generalità, qualifiche, qualità che non sono o che si sospettano non essere rispondenti a quelle reali”. Visto che il sindaco di Salerno mi ha definito un “sedicente” senatore lo invito a rileggersi il dizionario della lingua italiana… per lui, invece, il termine “sedicente” è appropriato se riferito alla “sedicente” carica di viceministro. Ricordiamo come in commissione trasporti sia stato ribadito che non potrà mai avere le deleghe se non si dimette da sindaco perchè le stesse sono inconferibili per legge. In quanto al tono diffamatorio riservatomi… penso si commenti da solo.”

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like