21/12/2012: la verità dietro la profezia.

on dic 24, 12 • by • with Commenti disabilitati su 21/12/2012: la verità dietro la profezia.

(America Centrale, svariati secoli fa) Maya 1: «Mi annoio. Vogliamo fare gli scherzi telefonici?». Maya 2: «Stupido, il telefono non è stato ancora inventato. Ci citerebbero per inesattezze storiche». Maya 1: «Che noia. Ho voglia di fare uno scherzo di proporzioni epiche, mi sento burlone stasera!». Maya 2:...
Pin It

Home » Diario di un'aspirante bionda » 21/12/2012: la verità dietro la profezia.

(America Centrale, svariati secoli fa)

Maya 1: «Mi annoio. Vogliamo fare gli scherzi telefonici?».
Maya 2: «Stupido, il telefono non è stato ancora inventato. Ci citerebbero per inesattezze storiche».
Maya 1: «Che noia. Ho voglia di fare uno scherzo di proporzioni epiche, mi sento burlone stasera!».
Maya 2: «Shh, ho un’idea geniale, ma prima rispondi a questa domanda: vuoi prenderti gioco di pochi testando le loro reazioni… o ti andrebbe bene anche uno scherzo planetario “a posteriori”?».
Maya 1: «La seconda, la seconda mi piace! Com’è che parli così bene?».
Maya 2: «Sai com’è, ancora non ci hanno colonizzati. Prendi pergamena e inchiostro o qualsiasi cosa usiamo di questi tempi per scrivere e inizia a realizzare un calendario».

(innumerevoli ore dopo)

Maya 1: «Basta, sono esausto».
Maya 2: (controllando il lavoro dell’amico) «Vediamo un po’… 21 dicembre 2012. Ottimo, compare, mi piace!».

(Centinaia di anni più tardi)

Archeologo: «Ho trovato un calendario Maya che finisce il 21 dicembre 2012».
Roberto Giacobbo: «Dannazione, perdindirindina, il 21 dicembre 2012 finirà il mondo!».

(Caivano, 24 dicembre 2012)

Innanzitutto, noi ci becchiamo l’etichetta di miglior generazione di sempre, la generazione che fa scoperte sensazionali e invenzioni supertecnologiche, la generazione che ha smascherato Gossip Girl e che è sopravvissuta alla fine… e se vi stavate ancora chiedendo il perché di questa mancata apocalisse, ecco svelato l’arcano: i Maya altro non erano che dei gran burloni che, senza Facebook, non sapevano proprio come passare il tempo.
Però, ammettiamolo: è vero che non sono stati in grado di organizzare nemmeno una fine del mondo come si deve, ma l’Oscar come miglior scherzo di sempre va a loro.
Avete tutta la mia stima, Maya. Stima che non hanno tutti coloro che, da finti scettici, hanno comunque rimandato l’acquisto dei regali natalizi al 22 dicembre, giusto per evitare acquisti inutili.
Fate come me: niente regali, niente spese, solo torrone.
Quello sì che è la fine del mondo.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like