La-vita-e-meravigliosa_cover

I 10 FILM DA (RI)VEDERE A NATALE

on dic 21, 11 • by • with Commenti disabilitati su I 10 FILM DA (RI)VEDERE A NATALE

Ogni anno che passa, diventa sempre più difficile riuscire ad avvertire un po’ di sana atmosfera natalizia, soprattutto quando la colonnina di Mercurio non riesce  a scendere al di sotto dei 16 gradi. Soltanto in questi ultimi giorni il clima più rigido, ci sta permettendo di rifugiarci davanti ai caminetti...
Pin It

Home » Cinedubito, Rubriche » I 10 FILM DA (RI)VEDERE A NATALE

Ogni anno che passa, diventa sempre più difficile riuscire ad avvertire un po’ di sana atmosfera natalizia, soprattutto quando la colonnina di Mercurio non riesce  a scendere al di sotto dei 16 gradi.

Soltanto in questi ultimi giorni il clima più rigido, ci sta permettendo di rifugiarci davanti ai caminetti accesi, magari godendoci un buon film, uno di quelli che ha la capacità di infonderti la magia del Natale, che ti fa venire voglia di andare a completare l’albero. Se è questo il vostro desiderio, ecco un elenco di evergreen natalizi, da rispolverare ogni anno.

1)      La vita è meravigliosa  di Frank Capra  del 1946, il più classico ed indimenticabile dei film natalizi con protagonista James Stewart nei panni di un onesto cittadino che in preda allo sconforto decide di togliersi la vita ma gli apparirà il suo angelo custode, il mitico Clarence, che gli mostrerà  che cosa sarebbe  successo se lui non fosse mai  nato. Un tripudio di buoni sentimenti, di valori familiari e onestà senza mai risultare banale, che tra una lacrima e un sorriso arriva dritto al cuore. The Family Man (2000) con Nicolas Cage si è ispirato ampiamente al film di Capra, gradevole commedia  ma non regge il confronto

2)      Miracolo nella 34a strada di George Seaton del 1947. Penserete che si scavi troppo nel passato, ma qui si parla di classici intramontabili e questo è il film cult di Natale, da vedere sorseggiando una cioccolata calda. E’ la deliziosa storia di un corpulento e anziano signore dalla barca bianca che viene ingaggiato dai grandi magazzini per impersonare Babbo Natale;la storia si farà interessante quando lui sostiene di essere il vero e unico Babbo Natale.

3)      Mary Poppins  di Robert Stevenson del 1964. L’adorabile storia della governante scesa dal cielo con il suo ombrellino e la sua fantastica borsa senza fondo, interpretata dall’elegante Julie Andrews che intona simpaticissime canzoni, diventate veri e propri tormentoni. Rivedendolo sarà impossibile non canticchiare insieme a lei Basta un poco di zucchero  e la pillola va giù.

4)      Il piccolo Lord di Jack Gold del 1980. Il giovanissimo protagonista dal caschetto biondo platino è il re incontrastato dei protagonisti dei film natalizi. E’la storia di Cedric, orfano di padre che vive con sua madre negli Stati Uniti, il quale diventa (beato lui!) erede universale di tutti i beni della famiglia, ottenendo il titolo di Lord ed è costretto a vivere in Inghilterra con lo scorbutico nonno, del quale, a poco a poco, riuscirà a conquistare l’affetto. Ubriachiamoci del mieloso e svenevole piccolo Lord, ne abbiamo bisogno a Natale.

5)      Una poltrona per due di John Landis del 1983. Alzi la mano chi almeno una volta, durante la Vigilia di Natale non lo ha guardato in Tv, riproposto per l’ennesimo anno consecutivo. La commedia natalizia più divertente degli anni 80, che non ci stancheremo mai di rivedere con  Eddie Murphy, in uno dei suoi primi, fortunatissimi ruoli

6)      Mamma ho perso l’aereo di Chris Columbus del 1990. Macaulay Culkin, ex ragazzino prodigio, prima di perdersi nei meandri di droga e alcool, era il piccolo protagonista di questa riuscitissima commedia, altra puntuale, ma sempre piacevole, proposta della nostra tv nel periodo natalizio. La scena nel bagno, sulle note I’m dreaming of a White Christmas  è sempre spassosa.

7)      Edward Mani di Forbice di Tim Burton del 1990. Con questo film comincia il lungo sodalizio tra il regista e Johnny Depp, il quale interpreta  un essere umano creato da un eccentrico inventore, che morendo improvvisamente, non riesce a creare un paio di mani al posto delle lame taglienti che Edward si ritrova. Fiaba natalizia intensa e romantica con una tenera Winona Ryder.

8)      Nightmare Before Christmas ancora di Tim Burton del 1993. Magnifico film d’animazione, forse il migliore del regista americano, che porta in vita il personaggio di Jack Skeletron e il suo mondo gotico e tenebroso, votato esclusivamente alla Festa di Halloween che incontra le luci gioiose del Natale.

9)      Il Grinch di Ron Howard del 2000. Film fantasy per grandi e piccoli tratto da un famoso libro per bambini del 1958, che racconta di un brutto mostro verde, malvagio e dispettoso, che, come il vecchio Scrooge in A Christmas Carol di Dickens, detesta il Natale e vuole rovinare la festa a tutti quelli che ci credono. Ad interpretare il Grinch c’è Jim Carrey che con la sua inconfondibile mimica e gestualità, rende il personaggio originale e simile ad un cartone animato.

10)  Love Actually di Richard Curtis del 2003.  Deliziosa commedia corale con un cast prestigioso che vede  Hugh Grant, Colin Firth,  Keira Nightley e  Emma Thompson. A poche settimane dal Natale, dieci storie diverse che si svolgono contemporaneamente, accompagnate da una colonna sonora di grandi hit. I fidanzati a corto di idee per i regali, possono prendere spunto da  una scena in cui c’è una dichiarazione d’amore. in chiave natalizia. davvero romantica.

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like