gra

La Grande Bellezza: miglior film straniero ai Golden Globe

on gen 13, 14 • by • with Commenti disabilitati su La Grande Bellezza: miglior film straniero ai Golden Globe

Una vittoria quasi annunciata quella de La  Grande Bellezza alla 71esima edizione dei Golden Globes, i premi assegnati dall’Associazione critici della stampa straniera, accreditati a Hollywood, considerato anticamera degli Oscar, che ha aggiudicato al film italiano il premio come miglio film straniero. Un...
Pin It

Home » Cinedubito, Rubriche » La Grande Bellezza: miglior film straniero ai Golden Globe

Una vittoria quasi annunciata quella de La  Grande Bellezza alla 71esima edizione dei Golden Globes, i premi assegnati dall’Associazione critici della stampa straniera, accreditati a Hollywood, considerato anticamera degli Oscar, che ha aggiudicato al film italiano il premio come miglio film straniero.

71st Annual Golden Globe Awards - Press RoomUn raggiante ed emozionato Paolo Sorrentino,  ha ritirato il globo, ringraziando gli attori, i produttori e, lanciando un saluto al nostro paese, ha dichiarato:”Grazie Italia, questo è davvero un Paese ben strano ma bellissimo”. Era dal 1989 con Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore che il nostro cinema non vinceva ai Golden Globe e il magnifico risultato di ieri   fa ben sperare non solo per un trionfo durante la prossima Notte degli Oscar, che si svolgerà il 2 Marzo, ma soprattutto per ritornare a credere nel cinema italiano, che con questo successo può tornare ad essere un vanto all’estero.

La Grande Bellezza ha battuto il francese La vita di Adele, uno dei favoriti nella categoria Best Foreign Language Film, oltre al danese Il sospetto,  Il passato  dell’iraniano Farhadi e il film d’animazione di Myazaki Si alza il vento, ai quali,  si è preferito, come ha affermato lo stesso Sorrentino, “questa  grande cavalcata dentro Roma e una certa umanità”. Il regista napoletano, in attesa ora della candidature per gli Academy Award che saranno annunciate giovedi prossimo,  si gode il momento di trionfo e anche di sfavillante glamour che inevitabilmente si respira durante la serata di  premiazione dei Golden Globes, durante la quale, il nostro regista è stato seduto  al tavolo accanto a Bono Vox  il quale è apparso sinceramente  felice della vittoria del film.

Gli occhi della serata erano però puntati tutti sui due film favoriti American Hustle e 12 anni schiavo che hanno infatti vinto, rispettivamente, nella categoria miglior film drammatico e miglior commedia ma è stato decisamente il film di David O’Russell  a dominare la serata, conquistando anche  il premio per la miglior attrice in un film commedia o musicale, andato alla sexy Amy Adams e il globo per la miglior attrice non protagonista, assegnato all’attrice dell’anno Jennifer Lawrence, entrambe magnifiche interpreti di American Hustle.

2014-golden-globe-nominations-announced

I premi Golden Globes differenziano  i ruoli drammatici da quelli brillanti, ecco perchè Matthew McConaughey,   ha vinto il premio al migliore attore drammatico per Dallas Buyers Club, e Leonardo Di Caprio,  è stato il vincitore  nella categoria migliore attore in un film commedia o musicale  per la sua interpretazione nel film di Martin Scorsese The Wolf of Wall Street.   Cate Blanchett ha conquistato invece il premio per Migliore attrice drammatica per la sua interpretazione in Blue Jasmine di Woody Allen, a cui è andato il premio alla carriera Cecile B. DeMille ma come di consueto Allen non era presente e  a ritirare  per lui il premio è stata Diane Keaton.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like