Le notizie che vorremmo sentire al telegiornale.

on set 24, 12 • by • with Commenti disabilitati su Le notizie che vorremmo sentire al telegiornale.

Mi chiamo Gelsomina, rappresento la Campania e il mio sogno è la pace nel mondo!, direi, con 2 taglie in meno, sulle scalinate di Miss Italia. Sapete com’è, quello a cui tutti aspirano, sotto sotto, è accendere il televisore e sentire il conduttore di turno pronunciare solo notizie alla Studio Aperto: niente...
Pin It

Home » Diario di un'aspirante bionda, Rubriche » Le notizie che vorremmo sentire al telegiornale.

Mi chiamo Gelsomina, rappresento la Campania e il mio sogno è la pace nel mondo!, direi, con 2 taglie in meno, sulle scalinate di Miss Italia.
Sapete com’è, quello a cui tutti aspirano, sotto sotto, è accendere il televisore e sentire il conduttore di turno pronunciare solo notizie alla Studio Aperto: niente guerre e niente morti, solo bambine che interagiscono con le scimmie e cuccioli di panda che vengono al mondo salvaguardando la specie dall’estinzione.
Sarebbe un’edizione piatta e noiosa, dobbiamo ammetterlo, ma pagheremmo oro per considerare la pace e la salute globale due fatti tanto ordinari da non fare nemmeno più notizia.
Confidando in una pulizia universale della ditta Maya&Figli, però, avevo in mente un altro tipo di notiziario, uno divertente e un po’ improbabile, con notizie VERAMENTE irrealizzabili ma che, ve l’assicuro, cambierebbero la giornata di parecchi telespettatori (e, in particolare, telespettatrici).

(conduce Antonella Clerici)
– Scoperto il cioccolato che non fa ingrassare. 
Barattoli di Nutella al posto delle gallette di riso o dei popcorn. Coppe piene di gelato e dolcetti di ogni genere per placare il nostro costante bisogno di dolcezza… il tutto senza mettere su un chilogrammo.   Altro che Pinocchio e Lucifero: il Paese dei Balocchi sarebbe proprio questo.

(conduce Gigi D’Alessio)
– Inizia la mia crociata ai neomelodici.  
E lui sarebbe il primo a smettere di cantare. E si accanirebbe proprio contro i suoi simili, un uomo che diventa lupo per l’altro uomo. Intanto, noi comuni mortali dall’udito sopraffino, accenderemmo la radio trovandoci solo il meglio del meglio. I Beatles su una stazione, i Queen su un’altra. E qualche canzone di Pitbull a fare da intermezzo, che non è il meglio (per carità!) ma ci sta sempre bene, come il sorbetto al limone.

(conduce una donna qualunque)
– Stilisti di tutto il mondo svendono le proprie collezioni.
Dolce&Gabbana, Dior, Louboutin e la meravigliosa Vivienne Westwood: tutti improvvisamente impazziti, tutti che piazzano il prezzo massimo a 50€, per esempio. La conseguenza? Donne di tutto il mondo – con me a fare da capobanda – che rompono all’unisono i salvadanai per fare la scorta di capi griffati. Altro che code per l’iPhone 5: ve lo farei proprio vedere di cosa siamo capaci noi shopaholic.

(conduce lo sceicco del PSG)
– Organizzo ballo al castello per cercare moglie.
Dopo Cenerentola e Pretty Woman, l’uomo con la manica larga per antonomasia potrebbe regalare la più bella delle fiabe ad una donna fortunata – me! – invitandola ad indossare un paio di scomodissime scarpette di cristallo, a ballare noiosissimi valzer viennesi… per poi sposarla e coccolarla a suon di carte di credito. E vissero tutti felici e contenti, in quel castello multifunzionale e supertecnologico. (Vi manderò una cartolina dalla luna di miele)

(conduce Geri Halliwell)
– Stanno piovendo uomini!
Di fronte a tanta poesia, devo solo tacere. Taccio e riporto parola per parola quella che sarebbe la notizia più assurda e perfetta di sempre: “Stanno piovendo uomini, alleluia. Stanno piovendo uomini, amen. Dio benedica Madre Natura, anche lei è una donna single; è salita in paradiso e ha fatto quello che doveva fare: ha insegnato agli angeli come riordinare il cielo, affinché ogni donna trovi l’uomo giusto per lei!” – Quello del cioccolato era il Paese dei Balocchi ma questo è proprio quello delle Meraviglie.

Date l’amore e la conoscenza a tutto il mondo e il mondo non avrà più guerra né religione. Ma se affidate a me la conduzione del tg ideale, sappiate che c’è una controindicazione: X Factor perpetuo… e Morgan ospite fisso. Vi conviene?

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like