Arrivals-at-the-Iron-Man-3-Premiere-robert-downey-jr-34329568-803-1000

Robert Downey Jr.:affascinante , supereroe, avenger, multimilionario

on lug 28, 14 • by • with Commenti disabilitati su Robert Downey Jr.:affascinante , supereroe, avenger, multimilionario

E’ apparso in gran forma, nei panni del personaggio che lo ha consacrato negli ultimi anni e nel quale egli sembra rispecchiarsi perfettamente, ovvero Tony Stark, nelle vesti del quale ha fatto impazzire la folla del Comi-con di San Diego, conclusosi ieri, dove è stato presentato il trailer ufficiale di Avengers...
Pin It

Home » Cinedubito, Rubriche » Robert Downey Jr.:affascinante , supereroe, avenger, multimilionario

E’ apparso in gran forma, nei panni del personaggio che lo ha consacrato negli ultimi anni e nel quale egli sembra rispecchiarsi perfettamente, ovvero Tony Stark, nelle vesti del quale ha fatto impazzire la folla del Comi-con di San Diego, conclusosi ieri, dove è stato presentato il trailer ufficiale di Avengers Age of Ultron, secondo film sui Vendicatori sfornato dalla Marvel Studios la cui uscita nelle sale è prevista per il 2015.

downey-jr-red-carpetMr. Iron Man era reduce  della recente incoronazione della rivista Forbes  che lo celebra come l’attore più ricco del 2014 con un guadagno di  75 milioni di dollari, preceduto in classifica da The Rock con “solo”52 milioni di dollari all’ attivo e  Bradley Cooper a quota 46.

Per la star statunitense, negli ultimi anni, si è compiuta una vera e propria rinascita, grazie al lungo percorso di riabilitazione che lo ha tirato fuori dalla tossicodipendenza che lo aveva travolto intorno agli ‘90, provocandogli tantissimi guai con la legge, venendo arrestato per  guida in stato di ubriachezze, possesso di eroina e possesso di armi da fuoco  e che lo costrinse anche  ad una lunga assenza dai set, quando sembrava avesse davanti una fulgida carriera dopo la vittoria dell’Oscar nel 1992 per la magnifica interpretazione di Charlie Chaplin in Charlot (1992)

L’attore, che in passato era considerato un derelitto, beccato perennemente con l’espressione stralunata, che faceva coppia con una giovanissima Sarah Jessica Parker  che lo mollò a causa dei suoi eccessi che tutti credevano fosse irrecuperabile, con grande disciplina e sacrifico è ritornato in carreggiata agli inizi degli anni 2000, non perdendo però quella sua aria ribelle e buffona che aveva caratterizzato la sua immagine durante gli  scontri ripetuti con la polizia paparazzati dai media. Atteggiamento che poi è diventato istrionico quando ha ricominciato a far parlare di sé per i suoi film  e vestendo i panni di Sherlock Holmes (2009) conferendogli una condotta dissoluta e sregolata assolutamente inedita,  guadagna  un Golden Globe e si proclama di nuovo un ottimo attore che il cinema rischiava di perdere

Diventando poi il volto di punta degli Avengers, nei panni di Iron Man, creato dal carismatico scienziato Tony Stark e  autocelebrandosi nella ormai memorabile battuta in cui si dichiara “genio, miliardario, playboy, filantropo” la sua carriera ha subito un’impennata inarrestabile, diventando la miniera d’oro della Marval e arrivato al terzo capitolo dell’acclamatissima saga dell’uomo di ferro, i fan tremano al pensiero che l’attore possa abbandonare per sempre l’armatura per dedicarsi ad altri ruoli.

Ormai sicuro di sé,  sposato e padre responsabile, perfettamente sobrio ,con gli immancabili occhialini scuri, la barbetta e il fascino gigionesco che lo contraddistingue, Robert Downey si  è infatti riavvicinato anche a  ruoli più seriosi come quello in The Judge, pellicola legal-drama che uscirà nelle sale ad Ottobre 2014 che lo vedrà protagonista insieme a Robert Duvall  mentre il regista Guillermo del Toro lo vuole per un interpretare uno speciale Geppetto nel film in preparazione Pinocchio.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like