Smashing Pumpkins – Oceania.

on nov 21, 12 • by • with Commenti disabilitati su Smashing Pumpkins – Oceania.

Gli Smashing Pumpkins costituiscono una delle band alternative rock più apprezzate nel panorama musicale internazionale, formatisi a Chicago verso la fine degli anni 80 dall’unione di Billy Corgan(attuale frontman) e James Iha. Dopo aver sfornato capolavori come Mellon Collie and the Infinite Sadness, il gruppo...
Pin It

Home » Musica, Rubriche » Smashing Pumpkins – Oceania.

Gli Smashing Pumpkins costituiscono una delle band alternative rock più apprezzate nel panorama musicale internazionale, formatisi a Chicago verso la fine degli anni 80 dall’unione di Billy Corgan(attuale frontman) e James Iha.

Dopo aver sfornato capolavori come Mellon Collie and the Infinite Sadness, il gruppo statunitense da alle stampe un album destinato a rappresentare una delle novità più interessanti del 2012, Oceania.

Oceania è  parte del ciclo di canzoni chiamato Teargarden by Kaleidyscope la cui uscita è cominciata nel 2009. Corgan ha spiegato: «Ho voluto fare un album dove ogni canzone vale esattamente come tutte le altre. Volevo evitare la tipica baracconata dell’avere a tutti i costi bisogno di un singolo. L’unico modo per fare ciò è rendere ogni canzone di Oceania meritevole di essere ascoltata in una sequenza coesiva. Solo una volta che abbiamo capito di aver trovato il giusto bilanciamento abbiamo fatto ascoltare l’album a qualcuno»

La formazione attuale è radicalmente cambiata rispetto agli inizi. Infatti è da registrare l’entrata di Mike Byrne al posto di Jimmy Chamberlin alla batteria e l’entrata di Jeff Schroeder e Nicole Fiorentino.

Il risultato è un album notevole, forse uno dei migliori prodotti dalla band nell’ultima decade. Un suono rock che strizza l’occhio al pop piuttosto che ai suoni heavy, grunge o metal. La traccia che da il nome all’ album rappresenta una delle migliori tracce contenute all’interno. Degne di menzione anche le ballate pop come The Celestials e Violet Rays. Mentre è da dimenticare l’accoppiata Inkless-Wildflower.

Nonostante siano ben lontani i tempi di Mellon Collie and the Infinite Sadness  i 13 brani contenuti nell’ultimo prodotto  di Billy Corgan meritano sicuramente l’acquisto.

 

TRACKLIST

 

‘Quasar’

‘Panopticon’

‘The Celestials’

‘Violet Rays’

‘My Love Is Winter’

‘One Diamond, One Heart’

‘Pinwheels’

‘Oceania’

‘Pale Horse’

‘The Chimera’

‘Glissandra’

‘Inkless’

‘Wildflower’

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like