My mad fat diary – dall’Inghilterra, senza peli sulla lingua.

on mar 18, 13 • by • with Commenti disabilitati su My mad fat diary – dall’Inghilterra, senza peli sulla lingua.

Guardare i telefilm mi fa male, ma male davvero. Se leggere un libro mi estraniava irrimediabilmente dalla realtà circostante, sapere che esistono già delle puntate di una serie è davvero il colpo di grazia. Ambientata nel Lincolnshire – nell’Inghilterra Est – nel 1996, My Mad Fat Diaries...
Pin It

Home » Sul Serial » My mad fat diary – dall’Inghilterra, senza peli sulla lingua.

Guardare i telefilm mi fa male, ma male davvero.
Se leggere un libro mi estraniava irrimediabilmente dalla realtà circostante, sapere che esistono già delle puntate di una serie è davvero il colpo di grazia.

Ambientata nel Lincolnshire – nell’Inghilterra Est – nel 1996, My Mad Fat Diaries (letteralmente: Il mio pazzo grasso diario) segue le vicende di Rae Earl, una sedicenne con problemi di obesità che è appena uscita da un istituto psichiatrico nel quale ha trascorso quattro mesi all’insaputa di tutti. Una volta tornata a fare i conti con la sua quotidianità, inizia a riallacciare i rapporti con la sua migliore amica d’infanzia, la bellissima Chloe: è con gli amici di quest’ultima – Izzy, Archie, Chop e Finn – che Rae cerca di stringere dei nuovi legami, trovandosi però ad affrontare gli ostacoli dovuti al suo corpo ingombrante e agli ormoni adolescenziali che la riempiono costantemente di desiderio sessuale verso i migliori esponenti maschili che incontra.
Senza peli sulla lingua e attraverso il suo diario, l’incompresa e sarcastica Rae ci informa di tutti i pensieri che le passano per la testa, dall’inadeguatezza che le fa perdere il controllo alle fantasie erotiche piuttosto dettagliate rivolte, in primis, al suo medico di origine indiana.
A condire il tutto, tanta buona musica e l’ingenuità quasi disarmante di Rae che obbliga lo spettatore a mettersi nei suoi folli e grossi panni, uscendone a pezzi, ma con un sorriso combattivo e pieno di voglia di resistere.

La prima stagione si compone di 6 episodi che, per ora, sono disponibili soltanto in lingua inglese… con la speranza che qualche lungimirante network italiano sia in grado di acquistarne i diritti e ordinarne al più presto il doppiaggio e la messa in onda!

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like