Avv. Cannavaro ottimista: “Ecco perché Paolo e Gianluca potrebbero essere prosciolti”

on gen 14, 13 • by • with Commenti disabilitati su Avv. Cannavaro ottimista: “Ecco perché Paolo e Gianluca potrebbero essere prosciolti”

Ruggiero Malagnini, avvocato difensore di Paolo Cannavaro è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte. Ecco quanto evidenziato da DUBITO.it: “Sono certamente fiducioso e, soprattutto, crediamo che la derubricazione non debba essere presa in considerazione perchè vorrebbe dire colpevolezza di un reato...
Pin It

Home » Calcio, Sport » Avv. Cannavaro ottimista: “Ecco perché Paolo e Gianluca potrebbero essere prosciolti”

Ruggiero Malagnini, avvocato difensore di Paolo Cannavaro è intervenuto a Marte Sport Live su Radio Marte. Ecco quanto evidenziato da DUBITO.it: “Sono certamente fiducioso e, soprattutto, crediamo che la derubricazione non debba essere presa in considerazione perchè vorrebbe dire colpevolezza di un reato commesso”.

Non è illecito perchè…”Noi ci concentriamo sulla difesa di Paolo e Gianluca e i giudici devono capire che non c’è nessun reato da imputargli in quanto non ci sono elementi che li incolpano; ci difenderemo sempre nel rispetto delle norme della responsabilità oggettiva che sono certo regole obsolete e che vanno cambiate ma un avvocato difensore non può certo presentarsi in aula e fondare la sua linea difensiva su questo punto. Noi ci difenderemo all’interno di questa norma: quello che voglio far capire alle persone è che questo processo è lo specchio di quello di Masiello Andrea dove c’era anche Bonucci ed io difendevo Masiello Salvatore e fummo assolti. Non vogliamo sentir parlare di sanzione pecuniaria in quanto, anche solo con una somma da pagare, vorrebbe dire che i ragazzi verrebbero giudicati colpevoli mentre noi lottiamo per la piena assoluzione perchè l’illecito non c’è stato. Quando c’è un solo accusatore, quando non c’è un riscontro esterno (il poliziotto che ha testimoniato per Gianello non conta molto in quanto a parlare è lo specchio dell’accusatore) e soprattutto quando il propelante cambia versione 4 volte e mente 7 volte al giudice e, solo dopo l’ascolto delle intercettazioni, si è detto colpevole …non ci sono i gradi per giudicare l’illecito da parte di due ragazzi che hanno sempre negato quindi il giudice non dovrebbe far altro che traslare la sentenza Masiello a questa e prosciogliere tutti in quanto non si può dare credibilità a questo signore”.

Quando tornerebbero “Questo dipende da quanto tempo poi i giudici ci metteranno a far uscire le disposizioni, potrebbero essere reintegrati il giorno stesso o potrebbero volerci 15 giorni, 30 giorni e nessuno potrebbe dirgli niente…ci vuole il tempo che ci vuole”.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like