BIGON SCANDAGLIA IL MERCATO ATTACCANTI, NEI PAPABILI ANCHE DUE NAPOLETANI DOC…

on nov 22, 12 • by • with Commenti disabilitati su BIGON SCANDAGLIA IL MERCATO ATTACCANTI, NEI PAPABILI ANCHE DUE NAPOLETANI DOC…

Il Napoli è alla ricerca di un attaccante che possa sostituire il Matador Cavani all’occorrenza, tanti i nomi in lizza, a sorpresa nella rosa dei papabili ci sono anche due napoletani doc. Ecco quanto riporta l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport: “Chissà, può darsi che gli affari col Siena...
Pin It

Home » Calcio, Sport » BIGON SCANDAGLIA IL MERCATO ATTACCANTI, NEI PAPABILI ANCHE DUE NAPOLETANI DOC…

Il Napoli è alla ricerca di un attaccante che possa sostituire il Matador Cavani all’occorrenza, tanti i nomi in lizza, a sorpresa nella rosa dei papabili ci sono anche due napoletani doc. Ecco quanto riporta l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport: “Chissà, può darsi che gli affari col Siena possano essere allargati anche al bomber di scorta per sostituire Cavani, cioè Emanuele Calaiò. Ieri a Radio Crc Umberto Calaiò, fratello nonché manager del 30enne bomber palermitano ha confessato: «C’è feeling tra Emanuele e il Napoli: se dovesse chiamare, non si potrebbe dire di no». Calaiò è una buona ipotesi (15 gol tra la scorsa serie A e l’attuale) anche se la vice presidente Valentina Mezzaroma, fresca di promozione al corso di direttore sportivo, ha alzato le barricate: «Calaiò non si muove». Mazzarri continua ad avere come priorità Sergio Floccari. Non sarà semplice, giacché Lotito spara 5 milioni per il cartellino del bomber laziale. Poi Pinilla, dal carattere irrequieto, oppure i napoletani Immobile (Genoa) o Floro Flores (Granada)”.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like