GAETANO TORALDO

COPPA ITALIA. UNA CAIVANESE DAI DUE VOLTI PAREGGIA A CASAVATORE

on ott 13, 13 • by • with Commenti disabilitati su COPPA ITALIA. UNA CAIVANESE DAI DUE VOLTI PAREGGIA A CASAVATORE

Come dottor Jekyll e mister Hyde. La Caivanese, che ieri è scesa in campo per la seconda giornata del girone valevole per la Coppa Italia, ha disputato una partita dai due volti. Bella a tratti bellissima nel primo tempo quanto stanca e timorosa nella ripresa. Andiamo con ordine. Mister Troise sceglie, in quel di...
Pin It

Home » Calcio, Sport, Testata » COPPA ITALIA. UNA CAIVANESE DAI DUE VOLTI PAREGGIA A CASAVATORE

Come dottor Jekyll e mister Hyde. La Caivanese, che ieri è scesa in campo per la seconda giornata del girone valevole per la Coppa Italia, ha disputato una partita dai due volti. Bella a tratti bellissima nel primo tempo quanto stanca e timorosa nella ripresa. Andiamo con ordine. Mister Troise sceglie, in quel di Casavatore, una compagine a trazione decisamente anteriore utilizzando il 4-2-3-1 con il contemporaneo impiego di Aversano, Golino, Natale e Santagata. I primi quarantacinque minuti sono interpretati con il giusto piglio da squadra che ha ambizioni in questa annata. La banda gialloverde si vede annullare dall’arbitro in maniera inspiegabile un goal regolarissimo di Santagata. La truppa del neo presidente Cafaro ha valori calcistico-morali per non abbattersi trovando la rete del vantaggio con un goal meraviglioso di Luca Aversano che al volo di destro, dal limite dell’area, trova l’angolo giusto. Dopo il vantaggio i Boys continuano a giocare la palla nella metà campo avversaria legittimando la superiorità con la rete del raddoppio con un super-goal di Giovannino Natale che, se riuscisse a trovare la giusta condizione fisica, potrebbe essere determinante per il campionato. La gara sembra in ghiaccio visto il punteggio che recita: 2-0. La Caivanese ritorna in campo nella ripresa ma anziché continuare nel suo gioco spumeggiante ed arioso ed approfittare degli spazi che certamente il Casavatore avrebbe dovuto lasciare vista la situazione di punteggio, si chiude a riccio a ridosso dell’aria di rigore limitandosi soltanto a difendere. Questa squadra è all’inizio del proprio percorso ha bisogno di fiducia ed i ragazzi devono capire che la personalità nella gestione del risultato è fondamentale per raggiungere qualsiasi traguardo. A quindici minuti dalla fine accade quello che non ti aspetti. L’arbitro, assolutamente non in giornata, concede un penalty quantomeno dubbio ai danni della compagine caivanese. Il Casavatore ha il merito di accorciare le distanze e continuare a crederci. A pochi minuti dalla fine i padroni di casa trovano anche il goal del pareggio, la difesa gialloverde cincischia su un pallone sporco che andava calciato in avanti senza fronzoli e sullo sviluppo dell’azione i difensori gialloverdi sono costretti a commettere fallo. Sulla punizione l’estremo difensore Peluso non può opporsi ed alla fine il punteggio dirà 2-2. Toraldo e compagni terminano la gara in 10 uomini per l’espulsione di D’Ambra, il quale avrebbe proferito verso il direttore di gara qualche parolina di troppo. Ora sotto con il campionato settimana prossima si inizia, speriamo che quest’anno possa regalare a tutti gli sportivi caivanesi un campionato da protagonisti. Forza ragazzi.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like