EDU VARGAS CONTINUA A DELUDERE, IL NAPOLI PENSA DI SOSTITUIRLO CON…

on ott 14, 12 • by • with Commenti disabilitati su EDU VARGAS CONTINUA A DELUDERE, IL NAPOLI PENSA DI SOSTITUIRLO CON…

Edu Vargas non ha ancora dimostrato il suo valore. Non può e non deve bastare la tripletta contro i modestissimi svedesi dell’Aik Solna per confermare la fiducia ad un ragazzo che fino a questo ha reso pochissimo. Il Napoli sta pensando ad una soluzione per non disperdere il patrimonio tecnico e non buttare al...
Pin It

Home » Calcio, Sport » EDU VARGAS CONTINUA A DELUDERE, IL NAPOLI PENSA DI SOSTITUIRLO CON…

Edu Vargas non ha ancora dimostrato il suo valore. Non può e non deve bastare la tripletta contro i modestissimi svedesi dell’Aik Solna per confermare la fiducia ad un ragazzo che fino a questo ha reso pochissimo. Il Napoli sta pensando ad una soluzione per non disperdere il patrimonio tecnico e non buttare al vento un investimento di svariati milioni. Mazzarri, durante il ritiro estivo, aveva espresso le sue perplessità sull’attaccante ammettendo che c’era la possibilità di mandare Turboman a farsi le ossa in altre realtà meno pressanti. Per Edu non è una bocciatura ma solo un’opportunità: giocare con continuità per crescere in serenità. Nel parco attaccanti del Napoli è la quarta scelta, viene dopo i tre fenomeni ed il frattese Insigne e questo, tradotto, significa che in serie A il rettangolo verde lo vede poco. In questo scenario il direttore Bigon si sta guardando intorno alla ricerca di un sostituto all’altezza. Il nome intorno al quale si accende la fantasia di addetti ai lavori e tifosi è quello del Papu Gomez del Catania. L’argentino, classe ’88, piace allo staff tecnico-dirigenziale del Napoli. Il sudamericano ha più volte lasciato intendere che gradirebbe la destinazione partenopea. Un altro giocatore presente sul taccuino di Mazzarri e dei suoi collaboratori è un connazionale di Zuniga. Ci riferiamo a Victor Ibarbo, oggi al Cagliari. Un ragazzone, classe ’90, dal fisico imponente e dall’ottima tecnica. Ibarbo deve essere sgrezzato ma potenzialmente è un ottimo attaccante che in molti, per movenze, paragonano a Tino Asprilla. La trattativa con il Cagliari, qualora si decidesse di intavolarla, non sarebbe facile visto che la bottega Cellino è una delle più care d’Italia. Ibarbo va in scadenza nel 2015.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like