Furia Napoli tra rischio rinvio ed incertezze sulle condizioni del campo di gioco…

on nov 11, 12 • by • with Commenti disabilitati su Furia Napoli tra rischio rinvio ed incertezze sulle condizioni del campo di gioco…

Genoa-Napoli è appesa ad un filo. Di seguito vi proponiamo due estratti di un ampio articolo del Secolo XIX di Genova che fotografa il clima di incertezza intorno alla sfida visti gl ultimi bollettini meteo: “Prima che un incontro chiave tra due squadre obbligate, per motivi diversi, a vincere, Genoa- Napoli è...
Pin It

Home » Calcio, Sport » Furia Napoli tra rischio rinvio ed incertezze sulle condizioni del campo di gioco…

Genoa-Napoli è appesa ad un filo. Di seguito vi proponiamo due estratti di un ampio articolo del Secolo XIX di Genova che fotografa il clima di incertezza intorno alla sfida visti gl ultimi bollettini meteo:

“Prima che un incontro chiave tra due squadre obbligate, per motivi diversi, a vincere, Genoa- Napoli è la partita dei se e dei ma. Si gioca se le condizioni meteo non peggioreranno. E, soprattutto, se questa mattina l’Arpal, l’Agenzia regionale per l’ambiente, non prorogherà l’“allerta 2” valido sino a mezzogiorno. Se verrà deciso di tenere la guardia alzata anche nel pomeriggio, addio partita. Se invece il quadro sinottico non modificherà, allora si gioca. Ma anche in questo caso non è detto. Le condizioni del manto erboso, dopo un giorno e una notte di piogge intense, rischiano di essere proibitive. Insomma, Genoa-Napoli è una partita in bilico nonostante gli scongiuri che tutti avranno fatto in nottata. Tranne, forse, Del Neri a cui un rinvio dell’incontro potrebbe permettere di recuperare qualche infortunato. Tre possibili no. Una partita appesa a unfilo. Anzi a tre. Tanti sono i soggetti che possono decretare il rinvio: la Protezione civile che è in costante contatto col Prefetto, il sindaco del Comune di Genova che in linea di massima ha la potestà di chiudere l’impianto, e infine l’arbitro Rizzoli di Bologna che alle 15 constaterà le condizioni del campo”.

“Nessuna dichiarazione da parte di giocatori e società che non vogliono un’eccessiva esposizione mediatica. Senza vena polemica, solo la necessità di raccogliere forze e idee in vista di una partita che in casa partenopea è ritenuta fondamentale per mantenere i contatti con la coppia di testa. Ma al momento di lasciare Napoli alcuni dirigenti non hanno nascosto il disappunto per gli eventi meteo. Anche perché il campo pesante non aiuterà certamente la squadra tecnicamente più dotata e cioè il Napoli”.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like