IL MERCATO DEL NAPOLI DECOLLA, PRONTI 3 COLPI. ECCO I NOMI…

on dic 30, 12 • by • with Commenti disabilitati su IL MERCATO DEL NAPOLI DECOLLA, PRONTI 3 COLPI. ECCO I NOMI…

Il mercato di riparazione sta per entrare nel vivo ed il Napoli sarà tra i protagonisti, si spera. Dopo la squalifica di Cannavaro e Grava e l’addio di Aronica si necessita di rinforzi per il reparto arretrat. Il presidente ha rassicurato più volte la piazza promettendo interventi importanti già a gennaio. Ma non...
Pin It

Home » Calcio, Sport » IL MERCATO DEL NAPOLI DECOLLA, PRONTI 3 COLPI. ECCO I NOMI…

Il mercato di riparazione sta per entrare nel vivo ed il Napoli sarà tra i protagonisti, si spera. Dopo la squalifica di Cannavaro e Grava e l’addio di Aronica si necessita di rinforzi per il reparto arretrat. Il presidente ha rassicurato più volte la piazza promettendo interventi importanti già a gennaio. Ma non arriveranno soltanto difensori, si parla anche di un esterno mancino e di un centrocampista. Ecco quanto riporta l’edizione odierna de La Repubblica: “Il mercato è pronto ad infiammarsi. Gli innesti sono necessari per mantenere un rendimento al top e riabbracciare così quella Champions assaporata per diversi mesi. È il nettare dei campioni, quindi bisogna rinforzare l’organico al punto giusto. Un tassello potrebbe arrivare sulla fascia sinistra. Lo sliding doors sta per concretizzarsi: uno (Dossena) esce, l’altro (Armero) arriva. Il trentunenne di Lodi ha bisogno di giocare e la corte del Palermo — che ha ufficializzato l’acquisto di Aronica, da oggi a disposizione di Gasperini — è abbastanza serrata e il positivo esito vicino. A quel punto si libererebbe il posto per l’esterno dell’Udinese, già inseguito in estate: il colombiano può arrivare in prestito con diritto di riscatto. Si sta lavorando per limare l’accordo e regalare a Mazzarri un rinforzo di qualità, anche sa da sgrezzare tatticamente. Inler, amico dai tempi del Friuli, e Zuniga, compagno di nazionale, sono già pronti a fare da guida ad Armero nel periodo d’adattamento in una realtà nuova ed esigente come quella di Napoli. Poi si dovrà pensare al reparto arretrato, diventato una priorità per le squalifiche di Cannavaro e Grava. Davide Astori ha la miscela giusta per inserirsi nel contesto tattico: ha qualità, visione di gioco e un piede mancino che non guasta. Altrimenti resta sempre d’attualità la pista di Matias Silvestre: all’Inter sta avendo poco spazio e in azzurro può rilanciarsi. Se Uvini andasse via in prestito, potrebbero arrivare addirittura entrambi. Andreolli e Neto restano soluzioni alternative, ma le priorità sono altre”.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like