IL NAPOLI VUOLE OBIANG MA BIGON LAVORA AD UN VECCHIO SOGNO DEL PRESIDENTE, ECCO CHI…

on nov 22, 12 • by • with Commenti disabilitati su IL NAPOLI VUOLE OBIANG MA BIGON LAVORA AD UN VECCHIO SOGNO DEL PRESIDENTE, ECCO CHI…

La Società Calcio Napoli sta lavorando per arrivare pronta alla riapertura del mercato, piace Obiang della Sampdoria ma il ds Bigon sembra essere tornato su un vecchio pallino di mercato del presidente De Laurentiis. Ecco quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport: “Se il Napoli vuole lottare per i...
Pin It

Home » Calcio, Sport » IL NAPOLI VUOLE OBIANG MA BIGON LAVORA AD UN VECCHIO SOGNO DEL PRESIDENTE, ECCO CHI…

La Società Calcio Napoli sta lavorando per arrivare pronta alla riapertura del mercato, piace Obiang della Sampdoria ma il ds Bigon sembra essere tornato su un vecchio pallino di mercato del presidente De Laurentiis. Ecco quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport: “Se il Napoli vuole lottare per i traguardi stagionali, allora nell’organico dovranno essere inseriti due giocatori che già conoscono la serie A, uno a centrocampo e l’altro in attacco. Pur trattandosi di un ventenne, su Pedro Obiang esiste il gradimento di Mazzarri, oltre a quello di numerose big italiane come Roma e Inter. Ma il nome sul quale il Napoli sta lavorando a fari spenti è un altro ed è anche un vecchio pallino del presidente De Laurentiis: Gaetano D’Agostino. Ricordate? Fin dai tempi della sua esperienza con l’Udinese, il patron azzurro aveva messo gli occhi addosso al regista palermitano. Poi non se ne fece più nulla, anche per un interessamento della Juventus. D’Agostino passò prima alla Fiorentina e due anni fa al Siena. Oggi è fuori dai giochi, seduto tristemente in tribuna perché il tecnico Serse Cosmi non lo vede e lo ha definitivamente estromesso dopo un infortunio muscolare che ha tenuto fuori per due settimane il talentuoso e ancor giovane (ha 30 anni) centrocampista. Soltanto 5 presenze per 334 minuti in serie A, adesso chiede di essere ceduto. Il Napoli è interessato e il ds azzurro Bigon ne ha già parlato con il suo omologo senese, Stefano Antonelli”.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like