Torna il Napoli B, dall’Europa League il trampolino di lancio di Insigne e Vargas: pronto a subentrare anche un altro talento

on ott 3, 12 • by • with Commenti disabilitati su Torna il Napoli B, dall’Europa League il trampolino di lancio di Insigne e Vargas: pronto a subentrare anche un altro talento

L’edizione odierna di TuttoSport pone l’attenzione sulla fiducia che Walter Mazzarri ha dato al Napoli B che giovedì scenderà in campo al Philips Stadion di Eindhoven per giocarsi una grossa fetta di qualificazione. La gara d’Europa League potrà essere utile anche in prospettiva campionato visto...
Pin It

Home » Calcio, Sport » Torna il Napoli B, dall’Europa League il trampolino di lancio di Insigne e Vargas: pronto a subentrare anche un altro talento

L’edizione odierna di TuttoSport pone l’attenzione sulla fiducia che Walter Mazzarri ha dato al Napoli B che giovedì scenderà in campo al Philips Stadion di Eindhoven per giocarsi una grossa fetta di qualificazione. La gara d’Europa League potrà essere utile anche in prospettiva campionato visto che i giocatori potranno sfruttarla come trampolino di lancio: “L’aria d’Europa rinfresca i ranghi e fa spuntare germogli di campione lì, sui campi di tulipani d’Olanda. La seduta di allenamento ieri pomeriggio a Castelvolturno a questo è servita: preparare i giovani virgulti a un altro test in Europa League. «Mi raccomando, tocca a voi»: a Mazzarri basta uno sguardo per farsi capire dai giovanotti, per trasmettere loro lidea che il posto da titolare per le sfide del giovedì potrebbe diventare un trampolino di lancio anche in campionato. Tocca a loro, Insigne e Vargas , rispettivamente 21 e 23 anni. Dovranno provare a cancellare il ricordo fulgido di Cavani e Pandev . E così anche El Kaddouri , che potrebbe essere impiegato a gara in corso e non sarà il sostituto dello squalificato Hamsik : lo slovacco è rimasto a casa e con lui anche Maggio e Gamberini (per scelta tecnica), oltre a Grava (non è inserito nella lista Uefa) e Britos (si sta riprendendo dallinfortunio). Il Napoli dei ragazzi proverà a espugnare il Philips Stadion, un impianto-tabù per tutti gli stranieri. Il Psv, infatti, non perde una sfida europea tra le mura amiche ormai da 20 partite (14 vittorie e sei pareggi), più precisamente dalla sconfitta per 3-1 con il Liverpool nella fase a gironi della Champions League 2008-09.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like