DRAMMA NEL VOLLEY: SARA ANZANELLO IN GRAVI CONDIZIONI

on mar 15, 13 • by • with Commenti disabilitati su DRAMMA NEL VOLLEY: SARA ANZANELLO IN GRAVI CONDIZIONI

Il mondo della pallavolo sta vivendo ore di angoscia per la sorte di una delle sue protagoniste più amate, Sara Anzanello. La nazionale italiana, campionessa del mondo nel 2002, è ricoverata in gravi condizioni a Milano a causa di una forma acuta di epatite; per salvarla potrebbe essere necessario un trapianto di...
Pin It

Home » Altri Sport, Sport » DRAMMA NEL VOLLEY: SARA ANZANELLO IN GRAVI CONDIZIONI

Il mondo della pallavolo sta vivendo ore di angoscia per la sorte di una delle sue protagoniste più amate, Sara Anzanello. La nazionale italiana, campionessa del mondo nel 2002, è ricoverata in gravi condizioni a Milano a causa di una forma acuta di epatite; per salvarla potrebbe essere necessario un trapianto di fegato che dovrebbe avvenire nelle prossime ore. L’ex capitano di Villa Cortese, che gioca nell’Azerrail Baku, è stata trasferita dalla capitale azera a Istanbul e da qui in Italia, dove le sue condizioni sono subito apparse critiche. Ancora incerte le cause della patologia, che solo in rari casi ha un decorso così grave e improvviso.

Nata a San Donà di Piave nel 1980, Anzanello arriva in serie A1 nel 2001 con la maglia di Novara, che ha vestito ininterrottamente per 8 stagioni vincendo una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana, una Top Teams Cup e due Coppe CEV. Nel 2009 passa alla neopromossa Villa Cortese, di cui diventa il capitano nella stagione successiva, vincendo due Coppe Italia e disputando altrettante finali scudetto; nel 2011 si trasferisce all’Azerrail Baku, con cui sfiora per due volte la final four di Champions League (eliminata in questa stagione da Busto Arsizio). Con la nazionale debutta già nel 1998 vincendo i Mondiali nel 2002, la World Cup nel 2007 e nel 2011 e la medaglia d’argento agli Europei del 2005. Nel rispetto della privacy della giocatrice e della sua famiglia, gli aggiornamenti sulle condizioni di salute di Sara saranno limitati al minimo indispensabile. Si invitano tifosi e appassionati a evitare per il momento visite e contatti diretti.

cadoinpiedi.it

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like