LA FUTSAL CAIVANESE SCHIANTA IN TRASFERTA IL TELESE, GRANDE PROVA.

on feb 17, 13 • by • with Commenti disabilitati su LA FUTSAL CAIVANESE SCHIANTA IN TRASFERTA IL TELESE, GRANDE PROVA.

Finalmente la vera Caivanese. Aggressiva e attenta in fase difensiva, cinica e spietata in fase di finalizzazione. La trasferta di Telese è di quelle pericolose; i locali navigano infatti nei bassifondi della classifica e sono a caccia di importanti punti salvezza. Ma la Caivanese di oggi non lascia scampo e si...
Pin It

Home » Altri Sport, Sport » LA FUTSAL CAIVANESE SCHIANTA IN TRASFERTA IL TELESE, GRANDE PROVA.

Finalmente la vera Caivanese. Aggressiva e attenta in fase difensiva, cinica e spietata in fase di finalizzazione. La trasferta di Telese è di quelle pericolose; i locali navigano infatti nei bassifondi della classifica e sono a caccia di importanti punti salvezza. Ma la Caivanese di oggi non lascia scampo e si rilancia prepotentemente per il raggiungimento delle posizioni che contano. A dire il vero i risultati finora conseguiti sono stati tutt’altro che negativi, ma senza dubbio oggi sono stati fatti grossissimi passi in avanti anche e soprattutto sul piano dell’atteggiamento. Oggi forse c’è la reale consapevolezza del valore assoluto della squadra. Assenti DeRosa, Bevilacqua,Paolillo ed Emiliano, oltre ad Articolare in panchina e non in perfette condizioni, le risorse a disposizione di mister Gargiulo sono minime; tuttavia tutti gli uomini a referto hanno risposto presente dal primo all’ultimo minuto. Mai un momento di disattenzione, mai un momento in cui si è staccata la spina. La Caivanese inizia con il piede sull’acceleratore ed impone subito il proprio gioco e la propria supremazia tecnica; Condemi e Bernardo A. hanno buone occasioni per sbloccare il match ma falliscono. Ci pensa Oliviero al 13’; ruba palla al limite dell’area e presentatosi solo davanti al portiere lo fredda. E’ un monologo gialloverde con i telesini mai pericolosi se non con sporadiche iniziative che si materializzano con tiri dalla distanza che mai impensieriscono il sempre attento Fuschino. Il raddoppio arriva al 19’ con azione da manuale del calcio a 5: Fuschino blocca il pallone e lancia Somaripa per la più classica delle ripartenze; il fantasista scarica sul secondo palo per l’accorrente Antonucci che non deve far altro che depositare in rete il pallone dello 0-2. La Caivanese non si adagia sul doppio vantaggio ma continua a macinare gioco; è il 28’ quando Oliviero calcia dalla distanza e, complice una deviazione, sigla il goal del 0-3. Prima della fine della prima frazione Antonucci fallisce un tiro libero.
Nella ripresa ci si aspetta la reazione del Telese ma con la Caivanese di oggi non ci sono chance. E’ il 4’ quando Antonucci, complice un’uscita avventata del portiere locale, lo beffa con un pallonetto di rara bellezza. Il forte pivot caivanese si ripete in fotocopia al 13’ bissando con un altro goal da cineteca la rete precedentemente realizzata per il parziale di 0-5. Un sussulto del Telese al 15’ con Lanni che sfrutta forse l’unica disattenzione della partita dei caivanesi e sigla il goal che si rivelerà della bandiera. Gli uomini di Gargiulo, infatti, non si accontentano, dominano in lungo e in largo e dilagano nel finale; sale in cattedra Somaripa che ai minuti 26’ e 29’ sigla due reti di pregevole fattura e conclude la sua ottima partita. La rete conclusiva è di Condemi, che su azione personale suggella il risultato finale di 1-8.
Quella di Telese è stata dunque la risposta che ci si aspettava dopo alcune prestazioni fruttuose nel risultato ma scialbe nell’approccio. Tutti gli uomini utilizzati da Gargiulo hanno finalmente dimostrato a pieno il loro valore, e dimostrato che la determinazione è sicuramente una caratteristica presente in questa squadra. Ottima la fase offensiva, anche migliore quella difensiva, finora la vera pecca della Caivanese.
La classifica alla fine della giornata sorride anche se non al massimo. Il Cus Caserta è fermato a Benevento, il Maddaloni è sconfitto nel big match di giornata contro il Parete. Ora i gialloverdi sono secondi con il Cus Caserta e a quattro lunghezze dalla capolista Parete; il Maddaloni è ora quarto a due punti dalle prime inseguitrici della battistrada.
Prossimo turno al “Pampanella” contro il Futsal Casilinum squadra contro la quale la Caivanese ha conosciuto la sua prima sconfitta in questa stagione. I gialloverdi sono chiamati alla classica prova di maturità per dare continuità alla prestazione di oggi. La voglia di rivalsa è tanta e non mancheranno le motivazioni per vendicare la sfortunata partita di andata.
VIRTUS TELESE: Esposito, Lanni F., Muscetti, Selvaggio, Barbieri, Ficociello, Ferrara, Alterio, Abate, Lanni A., Ferrara. All. Alfano
REAL CAIVANESE: Fuschino, Odesco G., Odesco M., Giannotti, Oliviero, Articolare, Condemi, Bernardo A., Bernardo G., Antonucci, Somaripa. All. Gargiulo.
Reti: 13’pt Oliviero (RC), 19’pt Antonucci (RC), 29’pt Oliviero (RC), 4’st Antonucci (RC) , 13’st Antonucci (RC), 15’st Lanni (VT), 26’st Somaripa (RC), 29’st Somaripa (RC), 31’st Condemi (RC).

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like