QUALCUNO VUOLE UCCIDERE ROGER FEDERER. MINACCE DI MORTE PER LO SVIZZERO A SHANGHAI

on ott 5, 12 • by • with Commenti disabilitati su QUALCUNO VUOLE UCCIDERE ROGER FEDERER. MINACCE DI MORTE PER LO SVIZZERO A SHANGHAI

Minacce di morte per Roger Federer. Un internauta nascosto dietro il nickname ‘Blue Cat‘ ha spaventato gli organizzatori dello Shangai Masters ai quali parteciperà anche il leader della classifica Atp dal prossimo 7 Ottobre. Commentando su un famoso sito cinese, questo ‘Blue Cat’ ha postato una frase...
Pin It

Home » Altri Sport, Sport » QUALCUNO VUOLE UCCIDERE ROGER FEDERER. MINACCE DI MORTE PER LO SVIZZERO A SHANGHAI

Minacce di morte per Roger Federer. Un internauta nascosto dietro il nickname ‘Blue Cat‘ ha spaventato gli organizzatori dello Shangai Masters ai quali parteciperà anche il leader della classifica Atp dal prossimo 7 Ottobre. Commentando su un famoso sito cinese, questo ‘Blue Cat’ ha postato una frase molto inquietante (”Sappiate che ucciderò Roger Federer“) con allegato un fotomontaggio del campione svizzero decapitato.

La polizia ha iniziato subito ad indagare per individuare il responsabile, soprattutto per capire se si tratta di un personaggio con un senso dell’umorismo del tutto particolare o se davvero la minaccia è da considerarsi reale. Gli organizzatori del torneo hanno già annunciato che Federer, per evitare problemi, non si potrà trattenere dopo le partite in campo per firmare autografi ai fan:“Stiamo facendo delle indagini, Federer è arrivato a Shanghai e abbiamo già rafforzato le misure di sicurezza. Ci auguriamo che quelle rivolte a Roger siano soltanto minacce verbali ma non potendo sapere questo con certezza dobbiamo mettere al sicuro il giocatore e la sua famiglia. Abbiamo preso la decisione di non lasciarlo in campo per molto tempo dopo la fine del match e chiediamo ai fans di avere pazienza se magari non farà qualche autografo.”

L’asso svizzero è atterrato ieri in Cina nell’aeroporto di Pudong anziché in quello di Hongqiao, per permettere alla sicurezza di gestire meglio la situazione. In questi giorni prima del torneo, ed anche durante se non si riuscirà a fare chiarezza, Federer e la sua famiglia saranno controllati e protetti dalla polizia. Incredibile che qualcuno possa provare un odio così forte nei confronti di un campione sempre corretto e disponibile come Federer. Speriamo che ‘Blue Cat’ sia solo uno dei tanti mitomani con scarso senso dell’umorismo che pullulano in rete.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like