large (1)

The Originals 1×11 – “Après moi, le déluge”.

on gen 23, 14 • by • with Commenti disabilitati su The Originals 1×11 – “Après moi, le déluge”.

Gli italiani le chiamano “streghe”. Gli Yoruba dell’Africa occidentale le chiamano “aje”, che significa madre. Da dove proveniva mia madre le chiamavano “hexa” e qui le chiamiamo “witch”. Nel corso dei secoli, i vampiri le hanno combattute e hanno combattuto al...
Pin It

Home » Generale, Sul Serial, Testata » The Originals 1×11 – “Après moi, le déluge”.

Cattura

Gli italiani le chiamano “streghe”. Gli Yoruba dell’Africa occidentale le chiamano “aje”, che significa madre. Da dove proveniva mia madre le chiamavano “hexa” e qui le chiamiamo “witch”. Nel corso dei secoli, i vampiri le hanno combattute e hanno combattuto al loro fianco, amandole e bruciandole. Sia che fossero alleate o nemiche, erano una potenza da non sottovalutare. La loro magia ancestrale fa da ancora per questa città. Non c’è mai stata una strega onnipotente, prima di Davina

– E. Mikaelson

La trama (s)oggettiva.
Dopo la puntata fiacca/filler della scorsa settimana, The Originals torna a ricordarmi come mai – quest’anno – ho scelto la New Orleans di Julie Plec invece che quella di Ryan Murphy. Dopo aver scoperto che le streghe del French Quarter giocano a Farmville e che piuttosto che accettare l’invito e completare il raccolto Davina preferisce sputare terreno – diavolo, quanto amo queste scelte stilistiche! – non possiamo far altro che parteggiare per lei e per la sua incolumità.

No, scherzavo. Klaus potrebbe anche venirmi a dire che secoli di certezze scientifiche si sono annullate e che il Sole gira attorno alla Terra: probabilmente gli crederei. Anyway, il mio amore incondizionato a parte, questo episodio ci è servito anche a scoprire la vera causa delle scosse di terremoto che hanno fatto tremare il Latte, il Matese e il Bayou circostante: era semplicemente la quarta streghetta di una mietitura non portata a termine, potete stare tranquilli!

La triplice alleanza. 
Avrei benissimamente potuto chiamarla “triplice intesa”, ma volevo dare al trinomio improbabile Rebekah-Thierry-Sophie un’accezione completamente negativa. Passi la liberazione di Thierry, ma un accordo con la Madonna delle streghe – vedi spazio tra i denti – proprio non lo digerisco. In questo episodio non ha fatto altro che ribadire la sua inutilità e la sua stupidità… perciò mi domando: che diavolo ci fa ancora in giro? E, soprattutto, perché un’Originale come Bekah dovrebbe abbassarsi a un legame con quella tizia? Poi dice che uno la chiama “bionda” per offenderla. Piuttosto che Sophie Devereaux, avrei stretto un’alleanza con strega Salamandra. Il Fantabosco non tradisce.

Il triangolo che avevo considerato.
La chimica tra Sabine – di cui, lo ammetto, ho scoperto il nome solo nel palpitante finale – ed Elijah mi aveva quasi infastidita. Ma ecco che scopriamo l’altarino: dietro la mancata riuscita del Raccolto – di cui discuteremo a brevissimo – c’è quella grossa buona donna, assieme ai suoi spillini. Ma non è Sabine… lei è Celeste. E mi viene da dire soltanto: povera Hayley, povera stella. Non solo Elijah si comporta come se lui ce l’avesse d’oro e lei di platino, ora dobbiamo pure preoccuparci di ex amori defunti ma non così tanto defunti? A questo punto, il bacio Lupa/Vampiro lo prevedo per il season finale.

Epic Fail.
Neanche a dirlo, il fallimento del giorno è targato Sophie SpazioTraIDenti Devereaux. Certa di riportare in vita sua nipote Monique, di cui avevo previsto un’utilità pari a quella della zia, la strega è convinta e convince tutti a proposito della validità di questo truculento e periodico rituale. Ma Davina muore… e non  risorge.

Guai a chi dice che Klaus è cattivo. 
Su Davina vorrei spendere qualche parola in più. Non avevo ancora capito se il suo personaggio mi piacesse o meno – e ci ho pensato proprio durante tutta questa puntata – però non avrei scommesso un euro sulla sua morte. In effetti, mi chiedo: sarà una morte davvero definitiva? Non scommetterei un euro nemmeno su questo, eppure la fine del “ciclo-Davina” ha rappresentato un colpo di scena che ha elevato il telefilm a qualcosa di più di un semplice teen drama… e lo stesso ha fatto col personaggio di Klaus dandogli, se possibile, ancora un’altra sfaccettatura, quella della comprensione, quella che nessuno si sarebbe aspettato di leggere nei suoi occhi. Eppure, Klaus ha abbassato le difese e ha abbracciato Marcel. Si è reso vulnerabile e, forse, umano, per abbracciare la vulnerabilità dell’amico/nemico.
Mentre Cami s’è persa… Caroline Forbes, che ti sei persa!


Pace e popcorn a tutti <3

Bastiana, ho dovuto sopportare che le persone mi chiamassero Sabine per oltre cento anni ormai. Apprezzerei che mi chiamaste col mio vero nome… Celeste. 

– C. Dubois

***

Un ringraziamento speciale alle admin delle seguenti Pagine Facebook, …♥ Le migliori frasi di The Vampire Diaries ♥ …, The vampire diaries. Fatto √ , {Ian Somerhalder Irresistibile Damon.

Related Posts

Comments are closed.

Scroll to top

Support us!

Facebook_like